slide TuttoCampania — 24 luglio 2017

sicignano 2016Come sempre Sicignano degli Alburni, il Memorial Biagio Germano, lascia il segno, e lo fa a modo suo: con una serata piacevolissima, che riesce ad andare oltre persino al momento agonistico. Il paese in piazza, ad iniziare dai giovanissimi che prendono parte a piccole gare a loro dedicate, per poi la gara riservata ad assoluti e master, senza mai dimenticare il filo conduttore dell’evento: il ricordo. Al ricordo di un grande uomo (Biagio Germano) il ricordo della nostra splendida collega (Siham Laaraichi). Un ricordo che ho rivissuto con forza quando, appena partita la gara, sono andato al bar a prendere il caffè…quello stesso bar che vide Siham seduta lo scorso anno, in attesa di premiazione, dopo la sua ennesima vittoria.

Gara

Hajjaj El Jebli bissa la vittoria del 2016, e lo fa scendendo cronometricamente un bel po’ rispetto alla precedente vittoria. Primo giro in compagnia di Gilio Iannone, poi selezione nel secondo (in tutto previsti 4 giri per totali 9000 metri, di un tracciato decisamente ondulato). Gilio ha poi dovuto subire il rientro di Hicham Boufars (International Security Service), capace di far suo il secondo posto e, soprattutto, di ritrovare in parte la condizione fisica, soggetta a condizionamento per un lungo infortunio che lo ha tenuto fuori da gare e allenamenti. Quarto e quinto all’arrivo Giorgio Mario Nigro e Alessandro Rescigno, per loro due belle gare.

In campo femminile nessun problema per Palma de Leo (Gs Lammari). Palma parte e va via, lasciando poco spazio alle sorelle Palomba che, giustamente, gestiscono le posizioni da podio con gran tranquillità (Francesca sul gradino due, Filomena a seguire). A Giulia Iacovino (42k Running Team Salerno) un’ottima quarta posizione, con Cinzia Oliva (Astro 2000) in quinta.

Classifica a squadre andata al team Camaldolese.

La pro loco, il Forum del Giovani, l’amministrazione comunale, l’Isaura Valle dell’Irno (con Luigi Pastore in testa) ogni anno ci regalano un delizioso appuntamento agonistico che sa andare decisamente oltre il solo momento agonistico.

Chi c’è stato lo sa. A chi non c’è stato, lo consiglio.

marco casconeMarco Cascone

marco.cascone@inwind.it

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>