slide TuttoCampania — 01 agosto 2016

sicignano 2016Emozionantissima la cerimonia che ha preceduto la gara, quella cioè che ha visto l’intitolazione della piazza (dove da sempre parte e arriva appunto la gara di Sicignano degli Alburni), Piazza dedicata a Biagio germano: un appassionato come noi, volato via a 50 anni, amatissimo medico di zona, a lui da sempre anche dedicata la 9 km del suo paese, organizzata dalla Pro-Loco e dall’Isaura Valle dell’Irno. Persona speciale Biagio Germano, e cittadini speciali quelli di Sicignano: non dimenticano, nonostante il passare degli anni.

E dopo l’emozionantissima cerimonia, ecco l’altrettanto emozionante gara che è seguita: la 10^ edizione del Memorial Biagio Germano appunto. A dire il vero, il pomeriggio di Sport e non solo è stato aperto dai giovanissimi, su varie distanze, tutte distribuite attorno la piazza. Poi la gara classica, con ottimi atleti al via, a contendersi l’ottimo montepremi.

Gara

Hajjaj El Jebli candidato alla vittoria, forte di una grande prima parte di stagione in pista (14’36” sui 5000 per lui), ha saputo aspettare, viaggiare con Gilio Iannone nel primo giro e poi andare decisamente via nel secondo dei 4 giri classici previsti. Gilio Iannone ha tentato solo all’inizio, poi si è dovuto guardare dal rientro nel finale di un grandissimo Marek Hadam che, dopo una gara decisamente in gestione, ha lasciato la pesante compagnia di Giorgio Nigro (poi 4^) e Kamel Hallag, venendo a fare suo il terzo posto.

In campo femminile il pathos agonistico lo si deve soprattutto a Maria Vlad. La ragazza del team il Laghetto ha saputo riprendere buona parte delle avversarie e arrivare terza, preceduta dalle due atlete già designate alle prime due posizioni sin dal via: Siham Laaraichi (vincente) e Francesca Palomba, seconda. A Carmen Alabrese (Isaura) e Rosanna Murano (Metalfer) la quarta e quinta piazza.

Al Team Camaldolese la vittoria a squadre.

Ottima scelta quella di fine luglio per questa gara. Finalmente tutto il paese in piazza, a vivere la gara. Fare le gare solo per gli atleti, sinceramente, serve a ben poco. Lasciano nulla al paese ospitante. Ecco perché la scelta va confermata, così come di certo Sicignano confermerà negli anni il successo e la partecipazione.
Marco CasconeMarco Cascone

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>