Maratone e altro slide — 23 marzo 2017

seregnoDomenica 26 marzo torna la Cento Chilometri di Seregno-Trofeo Italsilva, corsa che quest’anno accoglierà anche i Campionati Italiani Assoluto e Master della 100km. Per la gara lombarda si tratta del terzo palcoscenico tricolore. Nel 2010 vinsero i superfavoriti, il romano Giorgio Calcaterra in campo maschile e la brianzola Monica Casiraghi tra le donne. Quattro anni dopo, nel 2014, vinse l’ultramaratoneta abruzzese Alberico Di Cecco; tra le donne a imporsi fu la toscana Barbara Cimmarusti. L’anno scorso la manifestazione laureò invece i campioni d’Italia della 50 km: a vincere il titolo maschile fu un lombardo, Simone Pessina. Senza dimenticare che qui nel 2012 si sono disputati i Campionati del Mondo della 100 km. Quella del 2017 sarà la nona edizione della Cento Chilometri seregnese: al computo vanno però aggiunte le 14 edizioni “storiche” del 1955 e del 1959 e quelle dal 1978 al 1989.

Assente il campione italiano in carica Giorgio Calcaterra, la tricolore femminile Lorena Brusamento, reduce quest’ultima dal titolo assoluto della 24 ore conquistato a Cesano Boscone, sarà al via della 60 km. In campo maschile gli atleti più attesi sono Silvio Bertone (Giannonerunning), atleta con un PB da 7h13:14, il bergamasco Luca Sala (Fo’ di Pe), il toscano Marco Lombardi (Libertas Runners Livorno) e il piemontese Stefano Velatta (Olimpia Runners). Al femminile Cristina Pitonzo (GS Maiano) e Maria Ilaria Fossati (Bergamo Stars) sono le favorite, almeno sulla carta: Pitonzo ha vinto la Cento Chilometri del Tricolore 2016, Fossati, varesina, è una habitué di Seregno e rappresenta la punta del movimento lombardo.

Domenica 26 marzo gli ultramaratoneti partiranno alle ore 8 dalla Porada: nel menù un anello di venti chilometri da percorrere cinque volte attraverso le strade e le piazze di Seregno, Cabiate, Giussano, Verano Brianza e Carate Brianza. Avranno a loro disposizione quattordici ore per concludere la gara. Al campione italiano non dovrebbero, però, servirne più di sei e mezza-sette. L’arrivo dei primi è, quindi, previsto intorno alle 14:30.

(ha collaborato Cesare Rizzi – FIDAL Lombardia)

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>