Cronaca HOME PAGE — 12 settembre 2012

Tante conferme nella seconda giornata del dodicesimo “Giro Podistico a Tappe delle Isole Eolie”. Gli oltre 130 atleti presenti alla manifestazione internazione Fidal, organizzata della Polisportiva Europa e dalla Provincia Regionale di Messina, hanno vissuto il primo spostamento via mare, quello da Vulcano a Lipari. L’Acquacalda-Canneto (6.3 km) ha ribadito i valori tecnici proposti dalla prova d’apertura. Si sono imposti, infatti, gli etiopi Zelalem Bacha Regasa e Alem Fikre Kifle. Gara in linea che presentava subito un’impegnativa breve ascesa, sulla cui cima si è formato, in testa, il solito gruppetto dei più forti composto da: Regasa, Luigi Guidetti (Corradini Rubiera), Matteo Redolfi (Atletica Aviano) Sergio Trinca (Atletica San Rocco Verona), Emanuele Marchi (Atletica Gavardo) e Fausto Barbieri (Gabbi Bologna).

Il primo a rompere gli indugi è stato Guidetti, che ha allungato con decisione al 2 km. Alle sue spalle, Regasa ha atteso un pò prima di rispondere all’attacco dell’emiliano, ma quando lo ha fatto ha ridotto subito il distacco fino a raggiungerlo a circa 1000 metri dal traguardo, per poi distanziarlo sul lungomare di Canneto e chiudere con il crono di 20’54”. Guidetti è giunto, così, secondo con un gap di 15”. Ottimo terzo il giovane Redolfi, che si è letteralmente scatenato in discesa, concludendo in 21’ 34”. Lo ha tallonato, comunque, fino alla fine il mai domo Marchi. Quinto si è piazzato, invece, Trinca, sesto Barbieri e settimo Paolo Davoli (Podistica Biasola).

Tra le donne, Alem Fikre Kifle ha messo già un’ipoteca sull’affermazione finale, sbaragliando la concorrenza con il tempo di 23’55”, che gli è valso anche la nona posizione assoluta. Piazza d’onore per Eva Neznama dell’Atletica Gavardo Brescia (25’59”), che ha battuto, in volata Daniela Vassalli (Runners Bergamo). Dietro di loro nell’ordine: Valentina Gualandi (Gabbi Bologna), Annarosa Mongera (Pol. Madonnina), Roberta Lodesani (Corradini Rubiera) e Francesca Colafati (Fidippide Messina).

Il programma prevede domani il temuto “tappone” di Salina, con partenza a Santa Marina Salina ed arrivo a Rinella. Una gara di ben 14.5 km con continui saliscendi, che metteranno a dura prova i muscoli dei podisti. Molti dei verdetti verranno pronunciati, quindi, proprio a Salina, per cui sono possibili cambiamenti sostanziali in graduatoria.

classifiche e foto della manifestazione sito ufficiale www.eolierunningtour.it

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>