TuttoCampania — 24 maggio 2009

Alla partenza erano in centotrenta. All’arrivo ne è rimasto soltanto uno. Un uomo solo al comando. Ancora lui. Ancora Marco Calderone. La ‘Scalata al castello’ di Castel San Giorgio è la ‘sua’ corsa. E’ la terza volta che l’atleta dell’Antoniana Runners di Sant’Antonio Abate si impone nella gara podistica organizzata dal Club Napoli di Castel San Giorgio, in collaborazione con l’Asd Podisti Cava Picentini Costa d’Amalfi e il Csi di Cava de’ Tirreni, giunta alla sua quarta edizione. Calderone  si era già imposto nel 2006 e nel 2007. Nel 2008 si era arreso a Gennaro Varrella. In assenza di Varrella, quest’anno, era il grande favorito della vigilia e ha rispettato il pronostico. Passo cadenzato quello del vincitore per i primi sei chilometri. L’attacco decisivo è stato sferrato un chilometro prima dell’inizio della terribile erta finale che conduce all’eremo di Santa Maria a Castello. Staccati gli avversari Calderone si è inerpicato lungo i due chilometri e duecento metri di salita procedendo del suo passo. Un passo troppo veloce per gli avversari che non hanno resistito perdendo terreno di tornante in tornante.  Calderone ha fermato il cronometro sul tempo di 33’24’. Secondo è arrivato il sarnese Adolfo Squitieri dell’Isaura Valle dell’Irno (34’17’). Stessa società e gradino più basso del podio per Francesco Vona (35’26’). Quarta piazza per Alessandro Rescigno primo dei sangiorgesi giunti al traguardo. Nonostante i problemi d’asma Rescigno, già campione provinciale di corsa campestre e numero uno a livello regionale sulla distanza dei 3000 metri indoor, ha confermato le sue ottime doti di podista e ha voluto dedicare il suo quarto posto al cognato Vincenzo Salzano scomparso qualche tempo fa. Bene anche gli altri sangiorgesi. Sesto Antonio Risi, ventunesimo Gaetano Lombardi e, fra i primi trenta, si è piazzato anche il veterano Rocco Salvati. Tra le donne la vittoria è andata a Antonella Romeo della Montemiletto Team Runners. Seconda Flavia Delbaere della Picentini 2000 e terza Anna Lambiase, vincitrice della passata edizione, della Cava Picentini Costa d’Amalfi. Soddisfatto per il successo della manifestazione il presidente del Club Napoli Castel San Giorgio Biagio Salvati: ‘E’ stata una giornata bellissima e la gara è stata appassionante. Con la ‘Scalata al castello’ il Club Napoli di Castel San Giorgio vuole coniugare sport e cultura valorizzando questo stupendo eremo di Santa Maria a Castello e la splendida natura che lo circonda. L’anno prossimo saremo ancora qui e rinnovo sin da subito l’invito a tutti i partecipanti per la quinta edizione della nostra gara’.

Autore: Giuseppe de Caro

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>