TuttoCampania — 24 gennaio 2011

Click to view full size imageIl Freddo e la pioggia, caduta già prima del via, non hanno condizionato gli atleti. I tanti atleti che hanno confermato il successo di partecipazione della ‘Maratonina Città di Sant’Antonio Abate’. Calore e passione dei tantissimi, al via dell’edizione numero 10 della gara organizzata dall’Antoniana Runners-Ermes Siano. Con Luigi d’Aniello a coordinare il tutto. Un tutto che è stato sincronizzato al meglio. 5 sarebbero dovuto essere i minuti di intervallo dalla partenza riservata alle donne a quella maschile, e pochi secondi meno di 5′ sono stati quelli che hanno separato le due emozioni vissute nel comune Abatese. Donne al confronto, senza gabbiani al seguito. Senza cioè il maschietto di turno a fare da pacemaker. Splendido poi il colpo d’occhio del passaggio simultaneo in piazza del serpentone di atleti, al maschile, provenienti dalle due strade parallele, con Piazza della Libertà luogo di incontro. Da subito abbiamo capito come sarebbero andate le cose, nelle due gare: Debora Toniolo e Gianluca Ricci non avevano alcuna intenzione di fare corsa in compagnia, ed è stata immediata selezione. Gianluca (Montelimetto team Runners) capace di ritmi assolutamento vietati agli altri, con parziali anche sui 2’50’, e passaggio di nuovo in Piazza (quando si era a 5.250 metri dal via) sulla media dei 2’54’ a km. Alle sue spalle Abderrafii Roqti (Pod. Il Laghetto) e Paolo Ciappa (Riccardi milano) hanno dato vita ad un confronto in grande stile, tenendo comunque medie interessantissime (sui 3’03’/04′ a km). Secondo e ultimo giro con Gianluca che, raggiunto Debora Toniolo (solitaria in testa alla anticipata gara in rosa), si è concesso il lusso di correre con lei 3 km, allo scopo di poter arrivare in simultanea. Cosa non andata in porto, per l’avvicinamento di Roqti, intanto capace di staccare un Paolo Ciappa apparso in ottima forma. Di nuovo quindi piede sull’acceleratore e vittoria per Gianluca in 30’38’ (percorso poi risultato di circa 150 più lungo dei 10 km previsti). A 45′ Roqti, con Paolo Ciappa a soli 6′ dalla seconda posizione. Gran gara per Antonello Barretta (Isaura), suo il 4° posto. Quinta piazza per Abdelhadi ben Khadir (interprice Sport & service).


Così come segnalato, gara solitaria per Debora Toniolo (del resto non si ha un prima personale di 2’28’ sulla maratona per caso). La ragazza della Forestale, vincitrice sul piede dei 3’35’ a km, fa il vuoto da subito e tiene alto il ritmo per mantenere a distanza una Annamaria Vanacore che, nonostante la gara indoor di poche ore prima a Ponticelli, è riuscita comunque a correre su ritmi importanti e far suo tranquillamente il secondo gradino del podio. Alle spalle della portacolori dell’Atletica Scafati, il confronto all’ultimo secondo tra Alessandra Insogna e Cathy Barbati. Alla fine l’ha spuntata la prima, atleta del Team Amici del Podismo Maddaloni. Quinta al traguardo Tina Franzese. Tina ha portato così in piena luce il suo nuovo Team: .


La speciale classifica a Squadre è stata vinta dagli ‘Amatori Vesuvio’.


La decima edizione della Maratonina va in archivio, lasciando di sé il dolce sapore della genuinità e della festa vissuta.


 


Foto di Ignazio Ponticelli

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • silvio scotto pagliara .correre

    stasera ore 19.30 tgr3 sport campania
    notizie sulla gara di sant’antonio abate.
    Buona visione a tutti .
    ciao marco .

  • Dario Maida Marathon Club Frattese

    Grande manifestazione organizzata la meglio nei minimi dettagli, ma ciò che l’ha resa ancora più spettacolare è la professionalità di Marco Cascone il quale rende qualsiasi evento sportivo un qualcosa di straordinario e unico capace di suggestionare tutti e coinvolgere tutti, anzi colgo l’occasione per ringraziarlo per avermi nominato all’arrivo cosa che ha fatto emozionare tanto anche mia madre, grazie Marco!!

  • casimiro monti, napolirun

    Ciao Marco, come vedi con i pettorali che mi dai tu vado più forte. Ma fossero truccati?
    Complimenti a tutti mi sono divertito molto e meno male che il funerale ha ritardato la partenza, altrimenti non c’è l’avrei fatta.
    Un ringraziamento a Nicola Peluso che mentre ero in autostrada (ore 9 e 15) interpellato per telefono, mi ha spronato a non desistere annunciandomi il probabile ritardo.
    Un abbraccio ed un saluto anche al Grande LUIGI D’ANIELLO – W Podistidoc

  • AMATO GIUSEPPE, CRAL ANM

    MA DOV’E’ LA CLASSIFICA? DOMENICA AL RITIRO DEI PREMI CI SONO STATE PERSONE MOLTO SCORRETTE CHE NON DOVEVANO ESSRE PREMIATE. MA CON QUALE SPIRITO VENGONO A CORRERE QUESTE PERSONE? PER NON PARLARE DI TUTTE LE IRREGOLARITA’ CHE HANNO COMMESSO LE SOLITE SOCIETA’ IL CUI UNICO SCOPO E’ QUELLO DI SALIRE SUL PODIO SOLO PER RACIMOLARE UN PO DI SOLDINI. DALLE FOTO CHE CHE AVETE PUBBLICATO (E SOLO GRAZIE A VOI DI PODISTIDOC) SI POTREBBERE DENUNCIARE TANTI SCAMBI DI PETTORALI. MOLTE PERSONE RISULTANO IN CLASSIFICA ED INVECE ERANO A CASA PROPRIA. E SIAMO ALLE SOLITE. E’ INUTILE DENUNCIARE TUTTO CIO’ L’UNICA SOLUZIONE E’ TOGLIERE I PREMI IN DENARO COSI’ SI EVITANO TUTTE LE IRREGOLARITA’. A COSA SERVE ALLORA LA FOTO SUL TESSERINO CHE TANTO COSTA ALLA FIDAL? INVECE DELLA FOTO PERCHE’ LA FIDAL NON DISTRIBUISCE AD OGNI ATLETA UN CIP PERSONALE? SCUSATE LO SFOGO MA LO FACCIO SOLO PE SALVARE QUESTO BELLISIMO SPORT. GRAZIE

  • pasquale auletta asd marathon club frattese

    Complimenti all’organizzazione per aver gestito al meglio il gran numero di podisti iscritti. sarebbe stato pericoloso far partire tutti insieme nelle strade strette di s. antonio. un grazie particolare a Gino D’Aniello per la sensibilita’ e la generosita’ con cui ha appoggiato la ns raccolta fondi in favore della famiglia Cannillo e a quei podisti che anonimamente non hanno fatto mancare la loro solidarieta’. Di nuovo a tutti grazie di cuore.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>