slide TuttoCampania — 05 marzo 2017

marina sant'angelo formisLa pioggia incessante e continua nulla ha potuto contro l’organizzazione: il trofeo Fiamme Argento, alla sua sesta edizione, ha saputo comunque vincere nettamente. Certo, per tutti (organizzazione a atleti) sarebbe stato molto meglio correre con condizioni atmosferiche migliori, ma alla fine il successo della gara e degli atleti stessi c’è stato, eccome!

Gara

Percorso quello classico: con passaggio ai 3000 metri per l’assegnazione del traguardo volante (andato rispettivamente a Ismail Adim e Filomena Palomba), per poi continuare su tracciato decisamente veloce, fino alla classica salita (tosta) posta in zona 2/3 di gara, per poi involarsi in discesa e affrontare l’ultimo km in totale pianura, a definire poi la classifica finale. Ismail Adim (Caivano Runners) non solo si è aggiudicato il traguardo del 3km (sul piede dei 2’58”), ma poi ha saputo tenere alto comunque il ritmo e chiudere vincente in 30’59”. Bravissimo il giovane Mohamed Abdikadar (prima volta in campania per lui, atleta del team Atletica Studentesca Ca.ri.ri), ottimo secondo con un probante 31’56” finale. Giuseppe Soprano (compagno di squadra di Ismail) ha chiuso in terza piazza, primo degli Italiani: 32’02”. Quarta e quinta posizione per Abdelkebir Lamachi e Gennaro Varrella.

In campo femminile il confronto per la vittoria c’è stato, ed ha riguardato essenzialmente Marina Lombardi (Atl. Marano) e Filomena Palomba. La differenza tra le due atlete l’ha fatta la seconda parte del percorso, quando cioè il tracciato si trasforma da facile veloce in impegnativo e tosto. Ed è qui che Marina ha saputo andar via, chiudendo vincente in 39’43”. A poco meno di 20” Filomena Palomba, con Loredana Brusciano sul terzo gradino del podio, con un buon 40’40”. Posizioni a latere del podio andate ad Anna Bornaschella (Atl. Venafro) e Annamaria Di Blasio (Road Runners Maddaloni).

La classifica a squadre alla Road Runners Maddaloni del Presidente Michele Campolattano.

Ottimo lavoro organizzativo per Alessandro Pellegrino e dei suoi tanti collaboratori, a cominciare dal team che presiede: Fiamme Argento. Quando le condizioni climatiche sono come quelle incontrate in questa sesta edizione della gara, e tutto fila via al meglio, il merito di chi organizza diventa ancor più tale, e il merito degli atleti che hanno gareggiato anche!

marco-casconeMarco Cascone

marco.cascone@inwind.it

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>