slide TuttoCampania — 09 marzo 2016

nuvoletta_salvatore50 milioni, è quanto valutarono la vita di Salvatore Nuvoletta, innocente giovane carabiniere, sacrificato da un suo superiore che lo incolpò volontariamente, per vigliaccheria ed avidità, di un gesto non compiuto da lui.

“ Mamma ma come vado via? Io sono un carabiniere , non me ne posso andare “, così come disse alla mamma che lo implorò di andar  via, quando iniziarono a girare voci su una sua eventuale uccisione, così rispose a chi venne ad ucciderlo “So di dover morire, me lo hanno detto, ma non ho paura sono un carabiniere” ;  il coraggio, il senso di giustizia e legalità , la forza di credere in quello che era e che faceva , non gli veniva dalla divisa indossata, che  serve per  “vestire”  ciò in cui si crede, ma gli era stata inculcata dalla famiglia e , considerata la giovane età, dalla scuola.

Questo mette in risalto il ruolo importante che giocano queste ultime, sull’aiuto che possono e devo dare, già dalla prima infanzia, ai ragazzi per non confondersi con ciò che li circonda.

Messaggio qui ben recepito e portato avanti in modo encomiabile dalle scuole della zona, che ogni anno, in occasione della gara, preparano un concorso sulla tematica della camorra, e noi rimaniamo felicemente sorpresi dagli ideali e dai concetti che i ragazzi ci mostrano attraverso i loro lavori, dai quali traspare, anche, il desiderio di un futuro  migliore.

Jean Jacques Rousseau diceva che l’uomo nasce buono e deve restare tale attraverso l’educazione e Giovanni Falcone che gli uomini passano, le idee restano e restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini.

Viviana CelanoViviana Celano

 

 

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>