TuttoCampania — 05 settembre 2017

iannelli sant'agata de goti 2017Sant’Agata Dè Goti (BN), 04/09/2017

Il delizioso borgo di Sant’agata Dè Goti oggi è chiamato ad accogliere la qualità!

Stasera, domenica 4 settembre 2017, a margine di una caldissima e soleggiata estate, è una gioia beneficiare finalmente di una piacevole frescura.

L’accoglienza, calorosa e cordiale degli organizzatori e della cittadinanza tutta, scalda il cuore e predispone positivamente all’evento che a breve infiammerà gli animi.

Sono le 19,30 ed io, con tutta la troupe al seguito, raggiungo Sant’Agata. Parcheggiata la macchina ci apprestiamo ad organizzare attrezzature e idee per immortalare al meglio l’evento.

In veste oggi di addetta ai lavori, riesco anche a godere di più della bellezza mozzafiato del borgo, che alle luci della sera appare ancora più affascinante.

La vista dal ponte rende il paesaggio quasi fiabesco e così, tra una ripresa e una foto, raggiungo la piazza. Ad onor del vero devo confessare di averci messo più tempo del previsto e molti richiami all’ordine per raggiungere la zona partenza, affascinata da cotanta bellezza.

Ad arricchire la serata e riscaldare gli animi, un’allegra compagnia di musicanti che, con le sue ballate coinvolge i presenti.

L’organizzazione è già in moto e tutto è pronto per dare vita allo spettacolo.

“Pochi ma buoni” è il motto di questa splendida kermesse.

Atleti di alto valore tecnico per dare la possibilità di assistere ad una spettacolare e particolarissima gara, sicuramente unica nel suo genere.

Il percorso è disegnato su una distanza di 1700 metri da ripetere 6 volte,con un primo passaggio lento in passerella. Il tracciato, tecnico ed impegnativo, porta gli atleti a percorrere la distanza attraverso la parte storica del borgo.

Davvero affascinante assistere alla partenza lanciata dopo il primo giro di ricognizione, ed è un piacere per pubblico e appassionati poter godere dei passaggi ripetuti degli atleti.

Vince questa splendida terza edizione Angelo Iannelli su Youssef Aich. Saverio Giardiello per il terzo gradino del podio.

Un testa a testa tra Grazia Razzano e Martina Amodio caratterizza la gara femminile, risolta all’ultimo giro in favore di Grazia Razzano. Vince questa Top Run al femminile Grazia Razzano, seconda Martina Amodio, terza Rosaria Marangio.

In un’atmosfera fiabesca ed affascinante resa ancor più particolare dal gioco di luci della luna e dei lampioni, la cerimonia protocollare conclude questa splendida manifestazione.

Un saluto e un ringraziamento speciale a chi ha permesso tutto questo, il Presidente Alessandro De Lucia e gli amici della Podistica Valle, supportati dall’amministrazione comunale e dalla cittadinanza tutta.

marilisa carrano

 

 

 

 

Marilisa Carrano per Podistidoc

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>