slide TuttoCampania — 26 settembre 2016

santa-maria-la-carita-2016Superate anche le mie più rosee aspettative: devo ammetterlo. Ma questo non perché non mi aspettassi qualità organizzativa, ma perché quanto ho trovato per la mia prima volta a Santa Maria la Carità è stato davvero superiore alle attese. Organizzazione che non ha lasciato nulla al caso, ogni aspetto curato nei dettagli, tutti al posto giusto e nel modo giusto. Per non parlare poi di quello che più mi riguarda: un service audio incredibile, con 3 postazioni capaci di rendere il mio lavoro, quanto amo fare, di assoluta semplicità e impatto, con soprattutto il piacere di riuscire così a far vivere tutto a tutti, ogni istante della festa (e non uso il termine festa a caso).

Gara

Percorso sigillato al traffico (ed io che sono di questi parti so quanto impegno necessita la cosa e quante forze in campo hanno contribuito a farlo), per un tracciato che aiutava lo spettacolo (passaggio in piazza ai 4.400 metri dal via), per poi un bel viale d’arrivo a rendere ancor più adrenalinici gli ultimi metri di una gara esaltante, anche dal punto di vista agonistico.

In campo maschile Massimiliano Fiorillo conferma la sua crescita, si porta da subito sul piede dei 3’18”/20” e va via, accompagnato da Marco Piccolo (bella la sua gara, un ritorno sui ritmi che più gli competono), con Pasquale Iapicco a tenere stretta la sua terza posizione (tale già dal passaggio a poco meno di metà gara). A fine gara cristallizzate le posizioni, con Massimiliano (Isaura) a fare sua la vittoria (32’36” per lui), con Marco Piccolo (International Security Service) a 7” e Iapicco (Isaura) a 25” dal leader. Belle le prove di due giovanissimi: Gennaro Ferraro e Karim Sare (rispettivamente Podisti Cava e Marathon Club Stabia), per loro posizioni ai piedi del podio.

Gara femminile con la conferma di Annamaria Vanacore (Atletica Scafati). Passaggio ai 4.400 metri sul piede dei 3’52”/53”, per poi gestirsi una facile vittoria con crono finale di un buon 38’41”. Alle spalle di Annamaria la sua compagna di Team: Teresa Catalano. Niente male per Teresa il suo 42’23” di chiusura, così come niente male anche la prova di Giuseppina di Nuzzo (Pod. Valle Caudina) con un ottimo 43’00” finale e suo il terzo gradino del podio. Quarta e quinta posizione per Teresa Galano (Scafati) e Maria Laura Russo (Marathon Club Stabia).

La classifica a squadre andata al Marathon Club Stabia (autoesclusasi dalla premiazione, andata poi all’Atletica Scafati).

Bella, bellissima la “Santa Maria Run k10”. Gabriele Alfano, Gabriele Lancellotto, Gerardo, Mimmo, Marco, Enzo, i tanti e le tante ragazze dello staff hanno fatto un gran lavoro. La comunità di Santa Maria la Carità, e i tanti atleti protagonisti, hanno fatto il resto.

Marco Cascone

Marco Cascone

http://marcocascone.it/guestbook.htm

 

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>