TuttoCampania — 09 settembre 2013

San-Valentino-Torio-01La prima volta a San Valentno Torio, la prima volta con un risultato organizzativo e sportivo all’altezza di consolidate realtà ed un impegno a favore dell’Associazione italiana per la donazione degli organi scolpito nell’intestazione della competizione.
La “Città degli innamorati” ha fornito quanto di meglio poteva in termini di risorse umane. Il “Forum dei giovani di San Valentino Torio” ha voluto la manifestazione ed ha messo in opera uno squadrone di giovani che abilmente hanno saputo riuscire a gestire tutte le fasi della gara, allestendo il punto di partenza/arrivo con relativo buffet finale abilmente curato, i ristori idrici  in gara e le chiusure delle varie vie di comunicazione attraversate dal percorso. Una nota di merito va alle forze dell’ordine ai volontari ed alla gente della cittadina che hanno rispettato ed accompagnato gli atleti al loro passaggio.
La sinossi della gara ha visto gli atleti, impegnati su d’un tracciato con tre giri di varia lunghezza per un computo metrico conclusivo di dieci chilometri, affrontare un caldo denso d’umidità degno della migliore estate amazzonica, situazione che ha di sicuro intaccato le piene possibilità atletiche.

In campo maschile Taouifik Bensaikouk del “San Marzano team runner” è riuscito, col riscontro cronometrico di 32′:48″, ad assicurarsi la vittoria anticipando di dieci secondi l’ottimo Carmine Rozza del “Baiano runners” che prosegue nella sua crescita atletica e di risultati. Terzo sulla linea del traguardo Massimiliano Fiorillo “Podisti Cava Picentini” che chiude in 33′:14″.
La gara in rosa si è basata sull’assolo di Annamaria Vanacore, la ragazza in forza all’ “Atletica Scafati” ha creato una latenza routinaria alle sue spalle gestendo la gara e le forze e chiudendo in 37′:48″.
Il resto del podio hanno saputo meritarselo le sorelle Palomba, entrambe del “Centro Ester”, con Francesca sul secondo gradino con il crono di 39′:47″ e Filomena terza con il tempo di 40′:48″.

Premiazioni finali per i primi tre delle categorie 60 e successive.

La graduatoria riservate alle squadre ha visto imporsi la “Pol. Atl. Camaldolese”. Seconda l'”Erco sport”, terza l'”Atletica Scafati”.

Una piacevole mattinata di sport in una cittadina che ha saputo immegersi nel podismo con discrezione e valide capacità.

 

Autore: Antonio Bruno

 

 

Share

About Author

Peluso

  • elio totaro- erco sport

    promossa questa prima edizione sia dal lato tecnico che ricettivo.qualcosina da rivedere ma credo sia stata una bella mattinata di sport.complimenti agli organizzatori e alle gentilissime signore che con garbo,cortesia e un sorriso ci hanno sopportato nel ricco rinfresco post-gara.

  • salvatore albrizio atletica isaura

    ciao elio totaro come stai?e’ un po’ che non ci si vede.un abbraccio salvatore albrizio.

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>