TuttoCampania — 11 luglio 2011

Clicca per l'immagine full sizeIl 10 luglio si è svolta la prima S.Marzano City. Grande successo di questa prima edizione.
Alla partenza circa 300 valorosi atleti hanno sfidato il gran caldo pur di divertirsi a rischio della propria salute,in quanto con queste temperature bastano piccoli errori nell’idratazione e nella gestione del proprio corpo per rischiare piu’del necessario.  
La vera vittoria è esserci a questi eventi per godersi gli amici e conoscere nuovi paesi e citta’.Siamo amatori,quindi dobbiamo divertirci e non correre rischi esagerati.   
Gli organizzatori alla partenza hanno deciso,visto il caldo esagerato,di farci abbronzare e percio’ l’hanno ritardata di quindici minuti.  
Non si puo’ con quel caldo non essere puntuali con la partenza!     
Per l’anno prossimo o la gara sara’ serale o sarebbe bello mettere alla partenza una doccia come al secondo chilometro(gran bella idea del “nobile”Vincenzo La Mura) e, forse, anche aumentarne il numero lungo il percorso per evitare colpi di calore,come purtroppo si è verificato. Per tutto il resto:ottimo percorso pianeggiante ben segnalato,con ristori,doccia volante e spugnaggio. All’arrivo grande velocita’nella distribuzione dei pacchi gara, acqua e premi. Ottimo buffet con rustici,banane,dolci e cocomerata. Appassionata partecipazione del sindaco e assessori di S.Marzano che hanno contribuito al successo della manifestazione.    Concludo con una nota dolente:l’incivilta’ di alcuni atleti.  Spesso alcuni atleti criticano gli organizzatori perchè col loro investimento (l’iscrizione) vorrebbero portarsi a casa chissa’ quale pacco gara e premio, dimenticando quanti sacrifici fisici e mentali si fanno per organizzare una gara,soprattutto trail.   
Se non ci fossero questi “pazzi”addio gare. Ma,sarebbe il caso di cominciare a dimostrare prima noi atleti la civilta’ e il rispetto delle regole.Nonostante la presenza dei bagni chimici,anche a S.Marzano,ci sono sempre alcuni “cervelloni”che con la loro miopia fanno finta di non vederli.   
Se soffrono d’incontinenza mettessero il pannolone!   
Certi atti sono vietati nei luoghi pubblici!Rispettiamo i paesi, le citta’ e la natura dove si va a correre!

Autore: Giovanni Acampora

Share

About Author

Peluso

  • giovanni g,mtr

    Volevo ricordare all’amico Acampora,che domenica 17 cm si (corre)nella foresta del Taburno,e magari di ricordarlo agli appassionati della corsa in montagna con un piccolo articolo.
    grazie e a domenica!

  • viviana celano

    x giovanni g., riguardo domenica al taburno tutto ok…a domenica

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>