Alimentazione — 21 ottobre 2004

I minerali
I minerali svolgono importanti funzioni nell’organismo, non forniscono direttamente energia ma la loro presenza è fondamentale per attivare delle reazioni biochimiche, necessarie per la realizzazione di tutti i processi chimici e metabolici. Inoltre partecipano alla formazione di tessuti  e regolano il contenuto e la distribuzione dell’acqua corporea. L’organismo non è in grado di sintetizzare i minerali; è quindi necessario introdurli con alimenti e bevande.
La dose giornaliera di ciascun minerale, ha un ordine di grandezza che va da 100 milligrammi a 1 grammo, per i minerali presenti in quantità maggiore (macroelementi) nel nostro organismo, mentre tutti gli altri minerali, invece, vanno assunti in quantità inferiori, da microgrammi a pochi milligrammi (0.05-20 mg), in quanto presenti nel nostro organismo in quantità minori(microelementi).

 – Macroelementi (calcio, fosforo, magnesio, sodio, potassio, cloro, ecc.)

 – Microelementi (ferro, zinco, iodio, rame, fluoro, manganese, cromo , selenio, cobalto , molibdeno, ecc.)

Minerali e sport
Negli allenamenti o nelle competizioni, sudando, si perde acqua e sali minerali, quindi si deve essere particolarmente attenti all’apporto di questi elementi. Non si deve però dimenticare che spesso abbiamo bisogno solo di acqua, poiché i sali assunti con la dieta e attraverso la stessa l’acqua, possono essere sufficienti. Perdite eccessive di sali si hanno solo in situazioni particolari, come  allenandosi in condizioni climatiche proibitive per periodi prolungati, in questi casi si ricorre all’uso di integratori idro-salini.
Si consiglia  di assumere integratori  salini il più completi possibile, ma che giornalmente non forniscano più del 50% del nostro fabbisogno.
Una corretta alimentazione, varia ed equilibrata, è in grado di apportare al nostro organismo tutto quello di cui necessita senza dover ricorrere agli integratori. L’atleta deve soprattutto preoccuparsi di assumere liquidi in adeguate quantità per far fronte alla disidratazione.

Minerali: funzioni e  patologie


























































Elemento Funzione  Carenze
Calcio

Favorisce la formazione delle ossa e dei denti, contribuisce alla coagulazione del sangue e al funzionamento di tutti i muscoli.
 


Rachitismo, disturbi dell’accrescimento osteoporosi, convulsioni

Fosforo Formazione delle ossa e dei denti, costituente delle cellule, regolatore del pH
 
Demineralizzazione delle ossa, spossatezza
Ferro Partecipa alla formazione dell’emoglobina, la proteina contenuta nei globuli rossi che rifornisce di ossigeno tutte le cellule, partecipa alla metabolismo dei carboidrati e alla produzione di anticorpi.
 
Anemia
Iodio Viene utilizzato dalla tiroide per produrre ormoni tiroidei.
 
Ipotiroidismo, alterazione del metabolismo di base
Sodio Collabora al metabolismo dei minerali, partecipa alla regolazione dei liquidi.
 
Apatia, crampi muscolari, riduzione appetito
Potassio Regola il contenuto di liquidi nell’organismo, contribuisce al funzionamento dei muscoli e delle cellule nervose.
 
Astenia, paralisi, crampi
Magnesio E’ importante per la salute delle ossa e dei denti, mantiene efficiente il cuore e vasi sanguigni, contribuisce al regolare funzionamento del sistema nervoso.
 
Spasmi, rallentamento crescita
Cloro Componente acido del succo gastrico Crampi, apatia, diminuzione appetito
Zolfo Costituente dei tessuti, dei capelli, delle parti cartilaginee
 
Mancanza di composti solforati
Rame  Uso del ferro nella sintesi della emoglobina Anemia
Le fonti alimentari



































Elemento  Alimenti
Calcio Latte, derivati del latte e formaggi, ortaggi a foglia verde
Fosforo Latte, pollame, pesce, carne, formaggio, noci, mandorle, nocciole, cereali, legumi
Ferro  Fegato, carne, legumi, cereali integrali, ortaggi a foglia verde, frutta secca
Iodio Pesci marini, molluschi, crostacei, acqua
Sodio Sale da cucina, pesci marini, prodotti di origine animale
Potassio Cereali, ortaggi, frutta, legumi, carne
Magnesio Noci, nocciole, mandorle, cereali, legumi
Cloro Sale da cucina, pesci marini, prodotti di origine animale
Zolfo Alimenti ricchi di proteine
Rame Fegato, noci, nocciole, mandorle, legumi, cereali, frutta secca

Autore: Nicola Peluso

Share

About Author

Peluso

  • maria salandra viale

    grazie….complimenti per la chiarezza dell’esposizione…..

  • chiara

    mlt bravi

  • Giovanni Onnis

    Grazie x la chiarezza dell,esposizione he stato molto importante far sapere delle cose molto inportanti per la salute dell,organismo

  • sandro

    complimenti per la chiarezza di spiegazione

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>