Anteprima slide — 14 giugno 2017

corriromaI running event della Maratona di Roma si arricchiscono di un’altra gara dal fascino unico. Sabato 17 giugno, di sera, si svolgerà la 1^ Mezza Maratona di Roma: le emozioni dell’evento di running più partecipato d’Italia saranno riproposte sulla distanza di mezza maratona. Si correrà nel centro storico della Città Eterna con la magica atmosfera di una Roma illuminata dalle calde luci di vie e piazze famose in tutto il mondo. Per la prima volta la Capitale ospiterà una mezza maratona dal fascino unico, con il percorso che ricalcherà parte di quello della Maratona di Roma offrendo ai partecipanti 21 chilometri di emozioni e divertimento. Mezza Maratona di Roma alla quale è abbinata la CorriRoma, la 10 chilometri notturna giunta all’11^ edizione. La Mezza Maratona di Roma ha sposato la causa di Save the Children, charity partner dell’evento. Save the Children Italia è stata costituita alla fine del 1998 come Onlus ed ha iniziato le sue attività nel 1999. Oggi è una Ong riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri che porta avanti attività e progetti rivolti sia ai bambini e alle bambine dei cosiddetti paesi in via di sviluppo che a quelli che vivono sul territorio italiano.

IN GARA OLTRE 7.000 RUNNER DA 54 NAZIONI: ROMA SI CONFERMA LA CAPITALE DEL RUNNING

La 1^ edizione della Mezza Maratona di Roma ha fatto registrare una sorta di primato nazionale, tanto che gli organizzatori hanno dovuto chiudere le iscrizioni con alcuni giorni di anticipo. Nessuna gara su questa distanza, infatti, aveva avuto più di 5.000 iscritti alla prima edizione e oltre 6.000 richieste di partecipazione. Sommando al dato i 2.000 iscritti della CorriRoma (le cui richieste hanno superato quota 3.000), sabato correranno per le vie della Capitale più di 7.000 runner. Un dato, che colloca l’evento al quarto posto tra le corse su strada agonistiche più partecipate d’Italia dopo Maratona di Roma, Roma-Ostia e Firenze Marathon.

I paesi di provenienza degli iscritti alla mezza maratona sono 54314 di altre nazioni e circa 4.700dall’Italia. Germania (36), Spagna (32), Stati Uniti (29), Gran Bretagna (25),  Polonia e Francia (18) sono i paesi più rappresentati. Dato interessante, soprattutto per il flusso turistico e il conseguente indotto economico generato per la città, è anche quello degli iscritti da fuori regione, oltre 1900(40,5%). La Puglia guida la classifica con 461 iscritti, seguita dalla Campania con 307, Lombardia 158, Toscana 152 e Abruzzo 150.

Alla CorriRoma, invece, sono 1300 i partecipanti del Lazio, circa 600 da fuori regione e oltre 100dall’estero.

 

IL PERCORSO: SI CORRE NEL CENTRO STORICO

La 21 chilometri in notturna, alla quale è abbinata la CorriRoma di 10 chilometri, si svolgerà lungo un percorso straordinario. La partenza, alle ore 21, avverrà da Piazza del Popolo, stesso luogo dell’arrivo e i primi 10 chilometri toccheranno il cuore del centro storico della Capitale: via del Corso, via del Tritone, via Nazionale, Piazza Venezia, via dei Fori Imperiali, Piazza del Colosseo, via di San Gregorio, viale Aventino, via dei Cerchi con vista sul Circo Massimo, Piazza della Bocca della Verità, via del Teatro di Marcello, Piazza Venezia, via del Corso, via di Ripetta, Piazza Augusto Imperatore e Passeggiata di Ripetta. Poi, dall’11° chilometro, inizia il tratto piatto e scorrevole dei Lungotevere fino a Piazzale delle Belle Arti e ancora i Lungotevere fino all’Acquacetosa, l’ingresso nel Villaggio Olimpico tornando sul Lungotevere delle Navi e proseguendo fino a Piazza Augusto Imperatore, per poi chiudere in via del Corso fino a Piazza del Popolo. Il tempo limite è di 3 ore e 15 minuti. Un percorso unico che, di notte, sarà ancora più affascinante. Altrettanto straordinario è il percorso della CorriRoma di 10 chilometri: partenza, alle 21.20,  e arrivo in Piazza del Popolo e tracciato nel cuore del centro storico.

NIGHT DRUMMING MARATHON: I PERCUSSIONISTI LUNGO IL PERCORSO

Un percorso spettacolare merita un evento straordinario. Per questo, gli organizzatori hanno previsto 11 postazioni musicali lungo il tracciato, dedicate alle percussioni, con esibizioni live di 8 differenti band e dj. Largo Chigi, Piazza Venezia, nei pressi del Colosseo, Piazza Albania, Passeggiata di Ripetta, Largo Sarti, Parco della Rimembranza e via della XVII Olimpiade sono i punti dove si esibiranno i percussionisti. In Piazza del Popolo, invece, ci saranno stand, musica e animazione, con una crew di ballerine romane che trascinerà il pubblico con coreografie spettacolari. A colorare le vie del percorso, infine, saranno i pacemaker che correranno con i palloncini multicolore illuminati da led.

DALLE FILIPPINE AL RUANDA PER SALIRE SUL PODIO

La 1^ Mezza Maratona di Roma è stata ideata come una corsa per tutti. Al via, però, ci saranno alcuni atleti di spicco che si contenderanno il successo. Tra i più accreditati in campo maschile ci sono i ruandesi Primien Manirafasha e Pontien  Ntawuyirushintege, e l’etiope Biniyam SenibetaAdugna. In campo femminile, invece, spiccano i nomi della keniana Moraa Winfridah Moseti,capace di cancellare il record del tracciato della mezza di Varenne all’azzurra Valeria Straneo, e diMary Joy Tabal, prima atleta filippina a partecipare ad una maratona olimpica (Rio 2016).

I PARTNER

Charity partner: Save the Children – Official sponsor: Toyota, Air France, Centro Commerciale Roma Est – Technical sponsor: New Balance – Official supllier: Powerade, Egeria – Media partner: Corriere dello Sport e Radio Radio – Special thanks to: la Feltrinelli.

LE DICHIARAZIONI DELLA CONFERENZA STAMPA

Raffaela Milano, responsabile Direttore Programmi Italia-Europa Save the Children:

Questa partnership con la Mezza Maratona di Roma è un legame forte tra il mondo dei runner e quello di chi si impegna quotidianamente per aiutare i bambini di tutto il mondo. Mi piace pensare che sabato prossimo i 7000 partecipanti correranno con l’idea di essere al fianco dei tanti bambini che vivono in condizioni di disagio”.

Angelo Diario, Presidente Commissione Sport Roma Capitale: “Sabato sarò in gara per assistere i runner visto che sarò uno dei pace maker. Devo ammettere che è stata una grande sfida per l’Amministrazione capitolina perché siamo riusciti in poco tempo a consentire agli organizzatori di mettere in piedi un grande evento”.

Franca Fiacconi, ex azzurra di maratona: “Dopo l’incidente avuto con gli sci in dicembre, non mi sono potuta più allenare, ma ho deciso di partecipare alla Mezza Maratona di Roma perché un evento così è imperdibile per le emozioni che regalerà. Correre di notte a Roma sarà qualcosa di unico, farlo sapendo di aiutare Save the Children poi aggiunge ancora più valore all’evento”.

Enrico Castrucci, Presidente Maratona di Roma: “Siamo entusiasti di questo evento che al primo anno ha generato consensi quasi inaspettati. Saranno al via 7000 runner tre le due gare, dei quali quasi 3000 da fuori regione, quindi per la città ci sarà anche un consistente indotto economico. Abbiamo deciso di dedicare l’evento a Save the Children perché da sempre sposiamo le cause solidali sensibilizzando così il mondo del running”.

Annalisa Minetti: “Non sarò al via questa volta, ma posso garantire che quello che le sensazioni e emozioni che ho provato lo scorso aprile correndo la Maratona di Roma sono ancora forti, quindi so che i 7000 partecipanti torneranno a casa con un ricordo indelebile. Comunque approfitto per annunciare che nel 2018 correrò nuovamente la Maratona di Roma”.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>