TuttoCampania — 10 novembre 2011

Manifestazione conclusiva alla presenza del cardinale Sepe

da CS

Sabato mattina 12 novembre, con inizio alle ore 9, gli sportivi di Napoli chiuderanno le manifestazioni indette dalla Diocesi in collaborazione con il Coni, per celebrare il Giubileo degli Sportivi. Al Pala Argine società ed atleti di diverse discipline si ritroveranno sulle pedane della struttura per una esibizione nei vari sport, in collaborazione con le diverse federazioni e con gli Enti di promozione. Tra le attività previste vi sarà il salto in alto.

Alle ore 10.30 prenderà il via una corsa su strada, lungo le vie di Ponticelli. I partecipanti correranno senza pettorale e senza cronometro, ma con il solo spirito di aggregazione ed esperienza di vita, lungo un percorso di circa 3 km., per rappresentare al quartiere il messaggio legato all’iniziativa giubilare promossa dalla Curia di Napoli.

Le maggiori società podistiche napoletane sono attese con i propri tesserati all’importante appuntamento, lontano da ogni agone; anche la Fidal sarà presente con i suoi dirigenti provinciali e regionali. Al via vi saranno pure gli alunni delle scuole, delle comunità parrocchiali e degli enti di promozione per questo lungo serpentone multicolore, che in pratica chiuderà la serie di avvenimenti sportivi e culturali legati all’iniziativa.

In settimana intanto presso l’aula magna di Villa Doria D’Angri di via Petrarca, sede della facoltà di Scienze motorie dell’Università Partenope, docenti, studenti e campioni dello sport napoletano hanno preso parte al convegno sull’etica sportiva, promosso dal cardinale Sepe ed introdotto dal rettore  Claudio Quintano. Tra gli interventi la relazione di monsignor Carlo Mazza, vescovo di Fidenza; di monsignor Gennaro Matino, vicario per le Comunicazioni e di don Rosario Accardo, direttore della Pastorale sportiva della diocesi.

L’appuntamento conclusivo per tutti gli atleti è presso il Pala Argine, a partire dalle ore 9. All’interno delle gradinate un settore verrà riservato ai corridori. Tutti dovranno indossare le maglie sociali delle proprie società d’appartenenza. Quindi alle 10 i vari gruppi sportivi confluiranno sotto l’arco di partenza, all’esterno dell’impianto. Alle ore 10.30 alla presenza dell’arcivescovo Sepe verrà dato il via.

Gli atleti dopo aver percorso un giro nella zona a ridosso di via Argine e della villa comunale ritorneranno sulla pista coperta, davanti la tribuna delle autorità, per la cerimonia di chiusura. Il Coni, le federazioni e gli enti invitano presidenti di società, tecnici, operatori del settore ed appassionati del running ad essere presenti in numero considerevole alla kermesse, per testimoniare tutti insieme i valori autentici della pratica sportiva.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>