Anteprima slide — 24 luglio 2018

Archiviata con successo la terza edizione della Valandro Vertical Race del 30 giugno scorso, con i successi di Patrick Facchini e Corinna Ghirardi, il Comano Mountain Circuit è pronto a vivere il secondo dei tre appuntamenti in calendario, quello con il Comano Ursus Extreme Trail, proposto sulla doppia distanza di 58 e 34 chilometri.
Ad accomunare gli eventi proposti dalla dinamica Comano Mountain Runners del presidente Marco Buratti è l’alta spettacolarità dei tracciati, che si sviluppano nel territorio trentino delle Giudicarie Esteriori, volti alla valorizzazione di una località che nelle ultime stagioni è riuscita a farsi conoscere e ad aprirsi una finestra sul panorama nazionale e internazionale, come confermato dalla provenienza degli atleti che hanno già formalizzato la propria iscrizione. Ad oggi, oltre ai nomi di alcuni dei migliori interpreti dei trail a livello nazionale, figurano già nella starting list runner di Estonia, Polonia, Finlandia, Ucraina, Romania e, addirittura, della Cina.
I due percorsi di gara avranno una lunghezza di 58 e 34 chilometri e presenteranno un dislivello positivo di 4.580 metri e 2.380 metri, con lo start previsto rispettivamente alle ore 6 alle ore 8.30 di sabato 4 agosto. La competizione, qualificante UTMB secondo i criteri ITRA, porterà gli atleti a transitare sul Monte Casale, da dove si può godere di una suggestiva vista a 360°, sulla Cresta del Brento e al rifugio San Pietro, con successivi passaggi presso l’incantevole Lago di Tenno, il Passo del Ballino e in vetta all’impegnativa ascesa del Doss della Torta, a precedere il “giro delle Cime”, la discesa da Malga Stabio e l’arrivo a Rango, il noto borgo considerato tra i più belli d’Italia, sede anche delle premiazioni e della vivace festa post gara.
Per la terza edizione del CUET, inoltre, la Comano Mountain Runners ha inserito nel programma anche un evento riservato ai più piccoli, a sfondo benefico. Alle ore 14, i giovani runner delle categoria Baby, Cuccioli, Ragazzi, Cadetti e Allievi daranno vita al Mini Trail, con percorsi di differente lunghezza da 1,5 a 6 chilometri. Il ricavato delle iscrizioni verrà devoluto interamente in beneficienza all’AIL, l’Associazione Italiana contro le Leucemie.
Le iscrizioni, ancora aperte, sono disponibili online consultando il sito della società organizzatrice www.comanomountainrunners.it, ricordando che la quota è comprensiva di gadget (capo tecnico de La Sportiva), prodotti del territorio Deges e delle Terme di Comano, pasta party e premio finisher del birrificio artigianale trentino Rethia.
Il terzo e ultimo evento del Comano Mountain Circuit – dopo la Valandro Vertical Race e il CUET – si terrà sabato 22 settembre, quando toccherà alla SkyGhez, una skyrace di 20 chilometri e 2.200 metri di dislivello che avrà in San Lorenzo in Banale il proprio quartier generale e che prende il nome dalla cima che ne caratterizza il suggestivo percorso, il monte Ghez.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>