Atletica News — 16 luglio 2010

Riflettori puntati sullo Stadio Giovanni Scavo dove domani si disputerà la IX Edizione del Meeting Internazionale di atletica ” Città di Velletri”.
Attesi i top dell’atletica mondiale i quali garantiranno grande valore tecnico all’evento, tra cui l’aviere Andrew Howe, rientrato a gareggiare nel lungo ai Campionati Assoluti a Grosseto, dove ha saltato 8,16, quinta prestazione europea dell’anno. Il 25enne Howe è primatista italiano di salto in lungo (con la misura di 8,47), campione europeo e vicecampione del mondo a Osaka 2007. Confermata la presenza nei 3000 metri  della medaglia d’argento nei 5000 alle Olimpiadi di Sidney l’algerino Ali Saidi-Sief atleta con record personali di assoluto valore (nei 1500mt 3’29″51; nei 3000mt 7’25″02 e nei 5000mt 12’50″86). Il Meeting Director Franco Maione sottolinea con orgoglio il lavoro svolto per la realizzazione di questo grande evento, ” è stata una bellissima sfida affrontare e superare le tante difficoltà sul nostro cammino, e sono convinto che domani sarà una grandissima giornata dedicata allo sport. Rispetto agli anni precedenti, il programma è stato raddoppiato : alle 17,00 andrà in scena il Palio dei Castelli Romani, una gara a staffette giovanile 8 x 200. Appuntamento poi alle 17,30 per un’ Esagonale Under 17 che vedrà impegnati i migliori giovani di tre regioni italiane: il Lazio, l’Abruzzo, e la Puglia e le rappresentative di tre città gemellate con Velletri: Offenbach, Moedling, e Koszeg. Alle 20  parte l’appuntamento clou della giornata con il Meeting Internazionale Città di Velletri dove saranno presenti campioni da ogni angolo del mondo”. Luigi D’Onofrio, che per anni ha portato il Golden Gala ai vertici del Mondo, è oggi presidente onorario del meeting di Velletri, la sua esperienza è garanzia assoluta per il successo dell’evento.
Questa manifestazione-ci ha detto “Gigi”- ha nove anni. E’ un meeting giovane, ma ha già conquistato un suo spazio importante nel panorama delle manifestazioni di atletica su pista che si svolgono in Italia. Il tutto nasce dalla passione di alcuni amanti dell’atletica che hanno lavorato e lavorano con umiltà, tra mille difficoltà per un progetto, per un sogno. Il Meeting di Velletri è una manifestazione destinata a raccogliere sempre più vasti consensi e a diventare patrimonio della città, della provincia, della regione perché ha alle spalle una Società sportiva consolidata, con persone competenti, che opera con successo nella promozione della pratica dell’atletica tra i giovani. Sarà senza dubbio un grande spettacolo sportivo e come stimolo per una ulteriore diffusione dell’atletica nella comunità sportiva di Velletri e del Lazio tutto.”

Autore: Ufficio Stampa Comitato Regionale Fidal Lazio

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>