Cronaca — 04 ottobre 2010

Una splendida giornata di sole, sabato 2 ottobre 2010,  ha fatto da cornice alla 1^ edizione della camminata del torrente Tiepido, gara podistica non competitiva di km 4 – 10 – 15, organizzata dalla Polisportiva Madonnina Settore Podismo, dalla Provincia e Comune di Modena, in collaborazione UISP. La manifestazione podistica è stata  voluta fortemente dalle istituzioni competenti della città di Modena, nell’occasione del completamento del percorso ciclopedonale lungo il torrente Tiepido, che  da S. Damaso arriva  a Torre Maina, passando per Castelnuovo Rangone, il campo di golf di Colombaro, andandosi a congiungere con il tratto già realizzato tempo fa dal Comune di Maranello per poi arrivare a Torre Maina.


Questo nuovo percorso natura, con fondo di ghiaietto, da la possibilità ai  podisti di correre per più di 15 km senza interruzioni e senza macchine. Si tratta di un vero e proprio percorso ecologico, immerso nella natura e un diretto contatto con la flora tipiche del territorio. Tra le piante spiccano le orchidee, il salice, il pioppo bianco,  il biancospino, le ginestre, il ciliegio e la rosa selvatica.


Un nutrito gruppo di podisti, proveniente da Reggio Emilia – Modena e provincia, si sono dati appuntamento sin dalle 14 davanti alla Polisportiva S. Damaso. Gli atleti che hanno scelto il percorso di km 4, la partenza era libera,  si snodava lungo le stradine interpoderali di S, Damaso.  Alle 15.15, Gianni Vaccari in qualità di organizzatore, a passo d’uomo, ha condotto tutti gli atleti in  via Stradello Tiepido (da dove parte il percorso natura). Alle 15,30 in punto, ha dato il via alla manifestazione, ogni podisti a secondo delle proprie possibilità atletiche poteva scegliere il percorso di km 10, con arrivo a Castelnuovo Rangone, i più allenati di km 15, con arrivo finale a Torre Maina. Ad ogni atleta arrivato è stato consegnato  un premio in natura, messo a disposizione dal Conad (sponsor della manifestazione). Visto la gara non competitiva, non è stata stilata una vera e propria classifica individuale, ma sono state premiate tutte le società con almeno 10 iscritti, con prodotti tipici del territorio. Dopo il ristoro finale a base di the e frutta, gli atleti hanno fatto ritorno dal punto di partenza con  le navette messe a disposizione dall’organizzazione.  


Grande soddisfazione da parte di Gianni Vaccari, per la riuscita della manifestazione, e per il numero di podisti che hanno partecipato, con una promessa, ancora più numerosi alla prossima edizione 2011, sempre il primo sabato di ottobre.

Autore: Valentino Ristallo

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>