Cronaca — 06 gennaio 2011

Una giornata davvero da incorniciare quella della Befana per i tanti, tantissimi che non hanno voluto mancare all’appuntamento con la XXXV Corsa Giocattolo, sulla terrazza del Pincio. Più di 2000 persone hanno risposto all’appello, che si rinnova ogni anno, del Cral dell’Inps per la gara di solidarietà volta a raccogliere doni per i piccoli degli istituti per l’infanzia abbandonata. Tanti i protagonisti del podismo romano, mischiati a tanti amatori che hanno voluto cimentarsi sul suggestivo percorso di cinque chilometri, snodatosi tutto all’interno di Villa Borghese. Fra i protagonisti anche Annalisa Minetti, la soubrette che ha scoperto da poco la sua grande passione per la corsa, che sta rifinendo la preparazione in vista dei prossimi Mondiali per ipovedenti. Annalisa ha corso al fianco del suo allenatore, il mezzofondista delle Fiamme Gialle Andrea Giocondi, che l’ha accompagnata al traguardo nel ragguardevole tempo di 19’56.


‘Sono soprattutto felice di aver corso per i bambini-ha sottolineato al termine della gara la Minetti-per aver regalato loro una gioia. Ringrazio Andrea Giocondi, un campione non soltanto di sport ma di vita per l’entusiasmo con il quale partecipa a queste manifestazioni e che riesce a trasmettermi invogliandomi ad andare sempre meglio.’


Proprio a dare conforto alle parole di Annalisa l’arrivo sulla terrazza del Pincio di un folto gruppo di bambini haitiani, accompagnati dai responsabili della Croce Rossa, ai quali sono stati consegnati i primi giocattoli. Dalla felicità stampata nei loro occhi c’è tutto il senso della Corsa del Giocattolo.


La gara ha avuto naturalmente anche contorni agonistici. Per la cronaca la vittoria in campo maschile è andata al giovane marocchino Mohamed Aziz Kadar che ha chiuso la sua prova in 14’43’ davanti al pluricampione di categoria Marco Cacciamani che ha chiuso in 15’00’. Terza piazza per Moullah Aziz Kadar, fratello del vincitore in  15′.12′. Fra le donne si è imposta Lavinia Bonesso in 17’11’ davanti a Sara Desideri in 18’13. Al terzo posto Agnese Ananasso in 18’38’.


Nella speciale classifica riservata agli under 10 primo posto per Paolo Nizza che ha preceduto Gabriele Dominici e Sebastiano Villaloro. Fra le bambine ai primi tre posti tre atlete della Polisportiva Lazio, giunte quasi contemporaneamente Lilia Zibri, Beatrice Mercuri e Valeria Mazzei.


Premiato al traguardo anche il ‘mitico’ Roi Piermarini primo fra i disabili e in assoluto atleta più anziano della gara (Classe 1931!).


Il più piccolo al traguardo è stato Angelo Celestini, solo 5 anni.


Alloro anche per Joint un meticcio taglia piccola, che al fianco del suo padrone ha dominato nella particolare classifica riservata agli amici a quattro zampe.


Va dunque in archivio una edizione memorabile della Corsa del giocattolo a testimonianza del grande impegno del CRAL della Direzione Generale dell’INPS, che si è avvalso quest’anno della collaborazione e del patrocinio dell’Assessorato allo sport di Roma Capitale, della Presidenza del Consiglio della Provincia di Roma, della Presidenza della Regione Lazio, dell’UNICEF,   della Croce Rossa Italiana nel comitato dell’Associazione di volontariato Millennium e dei Bancari Romani.


ORDINE DI ARRIVO XXXV CORSA DEL GIOCATTOLO:


Uomini:


1)      Mohamed Aziz Kadar 14’43’
2)      Marco Cacciamani       15’00’
3)      Moullah Aziz Kadar     15’12’


Donne:


1)      Lavinia Bonesso     17’11’
2)      Sara Desideri          18’13’
3)      Agnese Ananasso 18’38’


 

Autore: Luca Montebelli

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>