Cronaca slide — 02 marzo 2014

Dramma alla maratonina Roma-Ostia che si è svolta stamattina a Roma. Fabrizio Bellucci, 44 anni, partecipante alla gara, è morto dopo essere stato colto da un infarto.

A soccorrere l’uomo sono stati gli operatori del servizio assistenza della corsa, che lo hanno portato all’ospedale Grassi dopo l’arresto cardiocircolatorio. Ma i soccorsi non sono bastati a salvargli la vita.

Bellucci, nato a Roma nel 1969 e residente a via Falcioni a La Storta, era tesserato per la LBM Sport di Roma. Al termine della gara ha accusato un forte malore. Ricoverato d’urgenza non ha mai ripreso conoscenza nonostante i tentativi di rianimazione effettuati prima nel punto di primo soccorso all’arrivo e successivamente presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia, allertato come di consueto per l’evento.

Il Comitato Organizzatore esprime in primo luogo profondo dolore per l’accaduto e si stringe alla Famiglia e alla società sportiva dell’atleta in una forte abbraccio.

 

fonte: www.ilmessaggero.it

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>