Cronaca slide — 16 ottobre 2016
resized_correre45Ancora una volta è stato un successo. In tanti, oltre 3000, si sono presentati al via della Zero Hunger Run, la manifestazione organizzata come è ormai tradizione da Fao e Bancari Romani in occasione della Giornata Mondiale per L’Alimentazione.
La bella giornata di sole ha favorito l’afflusso dei partecipanti che hanno ritirato numerosi i pettorali per l’impegnativa 10 chilometri o per la più abbordabile 5 chilometri.
Il colpo d’occhio alle 10.00 sul viale adiacente lo Stadio Nando Martellini era davvero imponente.
Si è corso nel nome della solidarietà e del divertimento per quella che è ormai una classica del podismo romano.
La gara ha risposto alle attese anche sotto il profilo tecnico. Fra gli uomini, sin dalle prime battute, corsa a due al comando. In fuga Domenico Liberatore, alfiere della Podistica Solidarietà, e Robin Trapletti ella LBM Sport i quali hanno staccato il resto della compagnia procedendo appaiati fin quasi all’ingresso dello Stadio, dove gli atleti hanno concluso le loro fatiche. Decisivo lo strappo nell’ultimo chilometro di Liberatore che ha potuto alzare le braccia nel fatidico momento del taglio del nastro. 33’03” il suo tempo. Trapletti è arrivato sprintando conquistando brillantemente il secondo posto con il tempo di 33’07”. Terzo gradino del podio per Gabriele Granella (Della Tolfa l’Airone) che ha chiuso in 33’32”.
Altrettanto bella la gara femminile con la pugliese Francesca Labianca subito in fuga ma incapace di resistere nel finale al ritorno della rappresentante dell’Esercito Alessia Pistilli che all’8° chilometro operava l’aggancio ed il sorpasso decisivo che le permetteva poi di involarsi verso il traguardo dove arrivava con il tempo di 38’40”. La stessa Labianca difendeva la piazza d’onore concludendo in 38’53” rintuzzando l’attacco di Elisabetta Beltrame (LBM Sport) giunta terza in 38’59.
 
ORDINE D’ARRIVO MASCHILE:
 
1)      Domenico Liberatore- Podistica Solidarietà- 33’03”
2)      Robin Trapletti-LBM Sport Team-33’07”
3)      Gabriele Granella-Della Tolfa l’Airone-33’32”
4)      Christian Milana-Running Evolution- 34’05”
5)      Giovanni Argentieri-Bancari Romani-34’22”
 
ODINE D’ARRIVO FEMMINILE:
 
1)      Alessia Pistilli-C.S.Esercito-38’40”
2)      Francesca Labianca-Ecolservizi Carovingiio-38’53”
3)      Elisabetta Beltrame-LBM Sport Team-38’59”
4)      Roberta Boggiatto-RCF Roma Sud. 39’45”
5)      Laura Casasanta-Cat Sport Roma 41’56”

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>