Atletica News — 22 dicembre 2009

C’è stata questa riunione convocata dal CR Fidal Lazio, per dare conto delle decisioni del Consiglio Federale sulle nuove norme per l’organizzazione delle manifestazioni.
Erano presenti numerosi organizzatori di Corse su strada, praticamente tutti coloro che organizzano le principali iscritte alla Fidal. Delle 20 gare che hanno superato i 1000 partecipanti (dati ricavati dal sito www.maratoneta.it e non purtroppo, dal sito federale), ne erano rappresentate 13. Due gare non fanno parte del circuito FIDAL ma sono organizzate da società affiliate all’AICS come potete ricavare dalla tabella in fondo pagina (con l’asterisco, i presenti).
Al di là delle polemiche, che in questi casi, sono cosa normale, vorrei sottolineare alcuni aspetti certamente positivi. Prima di tutto, il fatto che la riunione si sia tenuta, grazie alla disponibilità dell’Esercito che ci ha ospitato, e del Comitato che si è messo in gioco, in una situazione non semplice. Tutti gli organizzatori, che sono poi presidenti o dirigenti di società, hanno sottolineato come questa norma sia controproducente, sia dal punto di vista economico che da quello culturale. “Questa norma rischia di produrre una lacerazione irreversibile tra il mondo della strada e quello della pista” ha detto Valerio Piccioni, “si finirà come in Umbria, dove le gare sono organizzate solo dagli Enti di Promozione ed i Giudici chiedono di andare a presenziare solo per dare un senso al proprio ruolo” ha sottolineato Lodovico Nerli Ballati, “Mi è stato chiesto di presentare la domanda d’inserimento in calendario a settembre ed al momento della richiesta queste norme non esistevano, io ho la gara il 6 gennaio e non posso modificare la mia tassa d’iscrizione” ha confermato Patrizio Mancini. Sulla questione della impossibilità per gli atleti delle altre regioni di partecipare a gare regionali, in realtà, la nuova norma ha cancellato questa problematica, quindi le eccezioni sollevate da Massimo Gay, erano già formalmente superate.
Queste sono solo alcune delle problematiche sollevate sul primo punto all’ordine del giorno. Sulla seconda questione, relativa all’ingresso ai campi le società hanno espresso la loro assoluta contrarietà al pagamento per tecnici e dirigenti (cosa veramente assurda solo ad averla pensata), mentre forti perplessità sono state sollevate sul fatto di far pagare gli esordienti.
Il presidente del CR Pietrogiacomi si è impegnato a richiedere nel prossimo consiglio regionale dell’11 o 12 gennaio, la sospensione del pagamento della tassa nazionale per quelle gare che sono già in procinto di effettuare la competizione, di non far pagare la tassa dell’euro per quelle di livello regionale e provinciale e di eliminare la quota d’accesso ai campi per dirigenti e tecnici. Sulla quota per gli atleti, anche se esordienti ha tenuto a precisare che a suo parere, rincorrendo le quote al ribasso l’atletica non crescerà mai e quindi è favorevole al contributo d’ingresso al campo anche per queste fasce d’età.

Vedremo ovviamente se questi impegni presi dal Presidente Pietrogiacomi, saranno votati dall’intero Consiglio Regionale. Non ci soffermiamo su alcuni aspetti decisamente negativi che sono emersi nella riunione, soprattutto su alcune affermazioni di funzionari del Comitato, denunciati da Bruno Matarazzo (Pol. Roma XIII), perchè crediamo fermamente che il Presidente ed i Consiglieri presenti sapranno stigmatizzare con forza certe posizioni ben lontane dallo spirito con cui molti dirigenti di società vivono l’atletica leggera.


 


MANIFESTAZIONE 2009 ARRIVATI SOCIETA’ ORGANIZZATRICE LIVELLO
MARATONA DI ROMA* 11062 (ITALIA MARATHON CLUB) INTERNAZIONALE
ROMA-OSTIA* 8105 (BANCARI ROMANI) INTERNAZIONALE
LA CORSA DI MIGUEL* 3430 (CLUB ATLETICO CENTRALE) NAZIONALE
MEZZA MARATONA DI ROMA* 2805 (ITALIA MARATHON CLUB) NAZIONALE
ROMA APPIA RUN* 2336 (ACSI CAMPIDOGLIO PALATINO) NAZIONALE
FIUMICINO HALF MARATHON 2331 (AICS)
BEST WOMAN* 2210 (ATLETICA VILLA GUGLIELMI) NAZIONALE
MARATONINA DEI TRE COMUNI* 1801 (ATLETICA NEPI) NAZIONALE
CORSA DEI SANTI 1760 (CORSA DEI SANTI) NAZIONALE
CORRI PER LA BEFANA* 1656 (ROMA ROAD RUNNERS CLUB) NAZIONALE
VOLACIAMPINO 1511 (RUNNERS CIAMPINO) NAZIONALE
CORRI AL TIBURTINO* 1464 (CAT SPORT) NAZIONALE
RACE FOR CURE* 1453 (BANCARI ROMANI) NAZIONALE
TROFEO VINI PALLAVICINI 1328 RUNNING EVOLUTION) REGIONALE
CORRI AL CAMPUS 1206 (WORLD MARATHON CLUB) NAZIONALE
BLOOD RUNNER* 1148 (LBM SPORT) REGIONALE
CORRENDO NEI GIARDINI 1140 (MILLEPIEDI LADISPOLI) REGIONALE
RUN FOR FOOD* 1122 (BANCARI ROMANI) NAZIONALE
DJ TEN* 1079 (EQUIPE RUNNING) NAZIONALE
MEZZA MARATONA CIVITAVECCHIA 1057 (AICS)

TOTALE 50.004

Autore: Roberto De Benedittis

Share

About Author

Peluso

  • ssilvio scotto pagliara -asd stufe di nerone

    si proprio cosi ! sono i 50mila che mancavano al comitato , e cosa hanno fatto loro ?
    …questa bella trovata , con una Tassa-assassina !
    auguri a tutti Voi per il m2010 !

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>