Cronaca slide — 20 dicembre 2017

Nel fine settimana che ha visto il successo di Anna Incerti alla 12ª Maratonina della Città Murata di Cittadella (PD), si sono svolte da nord a sud tante corse su strada comprese le due maratone, di Pisa e delle Cattedrali. Di seguito i principali risultati del weekend dei runner italiani.

MARATONA DI PISA – A un passo dall’edizione numero 20, la Maratona di Pisa ha sfiorato il migliaio di arrivati. Fra loro, il primo è stato Antonio Lollo, tesserato Atletica Bergamo 1959, al traguardo in 2h24:18. Alle spalle del debuttante siciliano ci sono in 2h25:08 il milanese Dario Rognoni (Cus Pro Patria Milano) e in 2h26:15 Corrado Pronzati (Maratoneti Genovesi). La gara femminile è da leggere tutta in chiave internazionale: il primo posto parla croato grazie all’ultramaratoneta Nikolina Sustic, plurivincitrice della 100km del Passatore Firenze-Faenza, che arriva sotto la Torre in 2h42:50. Poi Tunde Szabo, dall’Ungheria in 2h46:35, e Marija Vrajic, anche lei croata specialista delle lunghissime distanze, in 2h56:03. La mezza distanza Pisanina Half Marathon è conquistata dall’atleta di casa tesserato per i Pisa Road Runners Club, Francesco Perri in 1h09:57, e dalla maltese Lisa Marie Bezzina in 1h19:42. RISULTATI/Results

MARATONA DELLE CATTEDRALI – La 4ª Maratona delle Cattedrali, gara podistica che collega cinque città della provincia barese e cinque cattedrali romaniche sul mare, si è svolta domenica passando per Barletta, TraniBisceglieMolfetta e Giovinazzo. Vincono Massimo Leonardi (Monti Pallidi) in 2h29:41 e Ashleigh Barron (Runcard) in 3h14:39. Per ogni iscritto alla maratona devoluto un euro per realizzare a Bari, vicino al Policlinico, il progetto di costruzione del “Villaggio dell’accoglienza” dedicato ai bambini colpiti da malattie oncoematologiche e ai loro genitori. RISULTATI/Results

OLBIA – Sono Salvatore Mei (Gs Atl. Olbia) in 1h12:34 e Claudia Pinna (Laguna Running) in 1h18:48 il primo uomo e la prima donna al traguardo dell’ottava edizione della Mezza Maratona di Olbia (Sassari). L’azzurra del cross e dei 10.000 metri è anche quinta nella classifica generale. RISULTATI/Results

INVERNALISSIMA – È Mohamed Hajjy (Atl. Castenaso Celtic Druid) in 1h08:35 a prendersi la quarantesima edizione dell’Invernalissima di Bastia Umbria (Perugia), la suggestiva maratonina ai piedi di Assisi. Alle sue spalle il ruandese Pontien Ntawuyirushintege (Iloverun Athletic Terni) in 1h08:45 e il keniano Erastus Chirchir (Atl. Futura Roma) in 1h09:01. Tra le donne vittoria e record personale della 22enne Costanza Martinetti (Atl. Libertas Arcs Cus Perugia) con 1h18:14 davanti a Elisabetta Beltrame (Lbm Sport Team, 1h20:07) e Paola Salvatori (Us Roma 83), terza in 1h21:29. Parte dei ricavati saranno devoluti alla Fondazione Telethon impegnata da anni nel finanziare la ricerca sulle malattie genetiche rare. RISULTATI/Results

STRAHERAKLEIA – A Policoro (Matera), si è svolta la Half Marathon Straherakleia organizzata dalla Podistica Amatori Policoro. Sulle strade della “città d’Ercole” si impone Francesco Minerva (Montedoro Noci) in 1h10:33 davanti al compagno di club Giuliano Gaeta (1h11:44) e a Luca Quarta dell’Action Running Monteroni (1h12:26). Al femminile la più veloce è Francesca De Sanctis (Alteratletica Locorotondo) in 1h24:43. RISULTATI/Results

MEMORIAL CARAMIA – A Statte (Taranto) si è corso per il 25° anno il Memorial Giuseppe Caramia. La gara di 9,6 chilometri, organizzata dal Marathon Club Statte, ha segnato la vittoria di Nicola Conte (Atl. Amatori Cisternino) in 32:17. Con circa un minuto di distacco, il secondo posto va a Pietro Torroni (Ostuni Runner’s) in 33:16 davanti a Marco Calò (Montedoro Noci, 33:47). Fra le donne successo di Francesca Labianca (Alteratletica Locorotondo) in 36:52. RISULTATI/Results

TRAIL DEI COLLI – A Casalini di Cisternino (Brindisi) la quarta edizione del Trail dei Colli – Ecomaratonina di Casalini si è svolta in un unico giro fra trulli, masserie, uliveti, vigneti, pini, lecci e ginestre. Organizzato dall’Atletica Casalini (altezza minima sul livello del mare 256 metri, massima 358 metri) si è chiuso con i primi posti di Giampiero Bianco (Dof Amatori Turi) in 1h23:10 e Alessandra De Luca (Atl. Amatori Brindisi) in 1h51:30. RISULTATI/Results

 

ufficio stampa fidal

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>