Atletica News — 03 settembre 2009

Due podi per gli altoatesini al 45° “Palio della Quercia”, meeting internazionale a Rovereto. Silvia Weissteiner nei 3000 ha corso la miglior prestazione italiana 2009, arrivando terza in 8:57.58. Nel duello di due ex apprendisti elettricisti, Lukas Rifesser si impone per la prima volta su Christian Obrist. 1:46.55 per Rifesser (3.), 1:47.12 per Obrist (4.).
Primo podio per Lukas Rifesser al “Palio della Quercia”. In 1:46.55, il 23enne di Brunico ha corso il suo terzo miglior tempo in carriera. Per la prima volta è riuscito a battere l’altro altoatesino Christian Obrist nel duello dei due probabili elettricisti più veloci d’Italia. Nonostante tutto ciò, Rifesser era più deluso che contento. “Sono venuto qui per correre un tempo da 1:45, perché so di essere ancora in ottima forma. Il passaggio di 51.23 ai 400 metri era ideale, ma purtruppo il ritmo dai 400 ai 600 (1:19.31, ndr) è calato. Forse riuscirò ad abbassare il mio primato personale nella mia ultima gara stagionale domenica a Rieti.” Rifesser si è comportato tatticamente molto bene, correndo sempre in terza o seconda posizione alle spalle del vincitore, il keniano Bett (1:46.11). Sugli ultimo metri è stato sorpassato in extremis anche dallo spagnolo Marco (1:46.53). Alle spalle di Rifesser (1:46.55), Obrist e giunto quarto. Il 28enne di Bressanone è stato bravissimo nel finale, ma era troppo indietro all’uscita dell’ultima curva.
Il secondo podio altoatesino porta la firma di Silvia Weissteiner. La settima dei Mondiali di Berlino (5000), ha corso la miglior prestazione italiana 2009 nei 3000 m. Nonostante una preparazione non ottimale a causa di piccoli problemi fisici, la 30enne di Casateia è riuscito a rompere nuovamente la supremazia di atlete keniane ed etiopi. All’ultimo giro, la Weissteiner è riuscita a sorpassare la keniana Jepkosgei Kiptoo, arrivando terza. La vittoria è andata a Ruth Nyangau Bisibori, quarta ai Mondiali del 2007 e settima ai Mondiali di Berlino nei 3000 siepi. Nyangau ha vinto in 8:45.48 (PB) davanti all’etiope Belete (8:51.76/PB) e la Weissteiner (8:57.58). Decima Agnes Tschurtschenthaler (9:15.68). Nei 1500, gara nazionale Under 23), il fuori quota Christian Neunhäuserer ha vinto in 3:46.86.


Risultati:
800 m:
1. Reuben Bett (Kenia) 1:46.11
2. Luis Alberto Marco (Spagna) 1:46.53
3. Lukas Rifesser (Esercito) 1.46.55
4. Christian Obrist (Carabinieri) 1:47.12



3000 m:
1. Ruth Nyangau Bosibori (Kenia) 8:45.48
2. Almenesh Belete (Etiopia) 8:51.76
3. Silvia Weissteiner (Forestale) 8:57.58
10. Agnes Tschurtschenthaler (Forestale) 9:15.68



1500 m (U23):
1. Christian Neunhäuserer (Forestale/fuori quota) 3:46.86

Autore: Cs – Markus Kaserer

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>