Atletica News — 17 giugno 2009

La 3 giorni di Rieti dei campionati italiani di categoria, Under 20 (Juniores) e Under 23 (Promesse), e’ stata generosa di medaglie e risultati per le nostre atlete e atleti a dimostrazione del buon lavoro fatto per preparare questo importante appuntamento. Ma andiamo con ordine.
Prima giornata, venerdi 12, le medaglie di Davide e Cristina Piatto
forte della prima giornata, dal nostro punto di vista, sono i 100m sia maschili che femminili, il giavellotto donne e il triplo donne. Le batterie dei 100m Promesse ci regalano la grande progressione di Davide Deimichei che vince la propria batteria in 10″64(v.+1,4), sul versante femminile c’e’ Valentina Palezza in crescendo di condizione, chiude la su abatteria al quarto posto con la soddisfazione del nuovo primato personale 12″09 (v.+1,5), e un po’ di delusione nell’essere la prima delle escluse dalla finale (tempo dell’ottava 12″08). Nello stesso tempo, sulla pedana del triplo donne Promesse, sono in gara Jessica Novello e Arianna Scattolin, che dopo i primi 3 turni di salti sono tra le prime 8 e quindi in finale. Jessica agguanta la quinta piazza con il quinto salto a 12,29 e Arianna chiude la gara al sesto posto con la soddisfazione del personale, 12,19PB(v.+1,9).
Siamo alla finale dei 100m Promesse Uomini, Davide in quarta corsia e’ guardato con attenzione dal suo tecnico Andrea Zamboni, allo sparo non e’ il piu’ veloce a muoversi ma dai 20m agli 80 metri la progressione e’ impressionante, forse si soprende anche lui nel vedersi davanti, si irrigidisce un po’ e viene rimontato proprio sul traguardo, primo Dettori (10″55), secondo Pellizzoli (10’57) e terzo Davide (10’58PB) con il nuovo primato personale e quel che piu’ conta con il limite per i campionati europei Under23 (era 10″60).
Ma le soddisfazioni della giornata non sono finite, scende nella pedana del giavellotto promesse donne Cristina Basaldella, ha la settima misura tra le iscritte, ma la tempra agonistica di Cristina la porta a conquistare una bella medaglia di bronzo con la misura di 42,74SB sua miglior misura 2009.
Seconda giornata, sabato 13, l’oro di Cinzia Scarpignato Al mattino si corrono le batterie dei 200m con le ottime prestazioni di Davide Deimichei (21″53SB) e Valentina Palezza (24″54SB) entrambi in finale con le nuove migliori prestazioni 2009, non possiamo non segnalare il 24″02 in batteria di Martina Giovanetti. Impegno mattutino anche per Jessica Novello sui 100hs che corre in 14″69 nono tempo, e purtroppo prima delle escluse dalla finale. Nel pomeriggio nell’asta Elena Ranocchi supera bene la quota di 3,20 ma deve purtroppo arrendersi al 3,40, 10 piazza per lei.  In chiusura di serata ci sono i 3000siepi e tra le promesse la nostra Cinzia Scarpignato, accreditata del miglior tempo e’ tra le favorite ma c’e’ la Moscatelli a 2 centesimi e Cova a poco meno di due secondi.
La gara si svolge su buoni ritmi (considerati i personali delle atlete), 3’33” al primo chilometro e 7’11” al secondo, con Cinzia davanti assieme a Moscatelli a controllare Cova e Mondin. Si entra nel vivo della gara, la discesa dalla riviera (la terzultima), apre uno spazio tra Cinzia e le sue dirette avversarie ed inizia una progressione che la porta solitaria al traguardo con un ultimo chilometro coperto in 3’28”, il piu’ veloce di tutti, con la grande sorpresa del personale assoluto: 10’39″05 (aveva 10’43″99 nel 2008 e 10’52” nel 2009), quinta prestazione stagionale 2009 in Italia.
Terza giornata, domenica 14, ancora la velocita’ in primo piano
L’ultima giornata di gare ci vede ancora protagonisti nelle due finali dei 200m promesse maschili con Deimichei e 200m promesse femminili con Palezza e la “nostra” Giovanetti.
Valentina Palezza si presenta ai blocchi in ottava corsia, parte bene, pur senza riferimenti, e con un bel rettilineo in rimonta chiude al quarto posto in 24″82, Martina Giovanetti, lanciata verso la vittoria, negli ultimi 50 metri sente l’adduttore sinistro indurirsi, perde appoggi e cade subito dopo il traguardo (seconda). Nella prova maschile Davide Deimichei (in settima corsia) lancia una bella curva ma nel rettilineo finale la stanchezza (fisica e nervosa) si fa sentire (siamo alla quarta gara) ottiene comunque un quarto posto che (21″63 il tempo) lo pone tra i migliori velocisti d’Italia della categoria nell’accoppiata 100m, 200m dietro a Davide Pellizzoli (argento sia sui 100m che sui 200m).
A chiudere la manifestazione la prova di Cinzia Scarpignato presente
anche sui 1500m, dove, dopo la vittoria della sera prima, cercava un tempo sotto i 4’40” sui 1500m, si deve accontentare di un 4’42″40 (ottavo posto).  Una edizione comunque da incorniciare con tutti gli atleti-e presenti sul podio (premiavano i primi 8).
L’arrivo dei 100m Promesse con il nostro Davide Deimichei terzo (10″58), foto Colombo


La TV dei Campionati Junior e Promesse 

Un’ampia sintesi (oltre due ore) delle ultime due giornate dei Campionati Junior e Promesse di Rieti, andrà in onda su Rai Sport Più venerdì mattina, con inizio alle ore 10.45. Il commento delle gare sarà di Franco Bragagna.



Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

  • scala pasquale

    se vi ricordate c’era anche pasquale cirillo ha fare la sua gara ma forse ve ne siete dimenticati…

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>