Atletica News — 29 agosto 2010

Inizia col botto il Rieti 2010 Iaaf World Challenge. Subito spettacolo nelle qualificazioni del martello maschile in cui il giapponese Koji Murofushi sorprende tutti con la migliore prestazione mondiale dell’anno di 80,99. La medaglia d’oro dei Giochi Olimpici di Atene 2004 s’impone davanti al campione europeo, lo slovacco Libor Charfreitag (79,27), al tedesco Sergej Litvinov (78,32) e a Dilshod Nazarov (Tajikistan, 78,02). Buona prestazione per il capitano azzurro Nicola Vizzoni, fuori dalla finale che apre il programma di domani nonostante il 76,39 alla sua seconda prova. ‘E’ stato un anno difficile, con problemi alla schiena e sono felice di tornare a questi livelli – ha esultato Murofushi dopo il suo lancio vincente – il direttore del Meeting Sandro Giovannelli mi ha voluto qui, nonostante non avessi misure eccellenti nel 2010. Sono felice di averlo ripagato in questo modo e ora proverò a migliorarmi nella finale di domani, perché mi sento veramente bene e questa pedana mi ha sempre dato grandi soddisfazioni’. Koji ricorda benissimo quel lancio di 82,62 che rappresenta la migliore misura della storia del meeting (2007). E, guarda caso, in testa alla graduatoria femminile c’è Yipsi Moreno (71,32) anche lei detentrice della miglior prestazione del Meeting (un 74,71 datato 2008). La cubana guida il quartetto delle qualificate comprendente Tatyana Lysenko (Russia, 71,27), la primatista mondiale Anita Wlordarczyk (70,89) e la cinese Wenxiu Zhang (70,76). Domani, dalle 16.45, sarà proprio il martello ad inaugurare lo spettacolo del Meeting, nel debutto assoluto in Italia di una gara alternata uomini-donne.

Autore: rietimeeting

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>