TuttoCampania — 22 aprile 2013

Riardo 2013Giancarlo Caparco ogni anno compie un piccolo miracolo, riesce ad organizzare la StraRiardo, nonostante difficoltà non di poco conto. Ci riesce, ed è riuscito nuovamente nell’impresa, proponendo un solare pomeriggio Riardese, nonostante una giornata uggiosa, un po’ di vento, qualche goccia di pioggia e temperatura non proprio di quelle primaverili. Giancarlo, con i suoi collaboratori del team Atletica Riardo, regalano questo cadeau organizzativo all’atletica campana, e lo fanno da sempre con impegno, precisione, voglia di ben figurare: risultato, una bella gara, una bella manifestazione. La 5^ edizione della StraRiardo si è aperta con le prove gioiose riservate ai giovanissimi, ai piccoli del posto, per poi proseguire con la gara vera e propria, quella riservata ai tesserati.

Gara

10km100 metri, due giri, con il primo dei quali che ha subito dato un’idea di chi sarebbe poi salito sul podio, sia tra gli uomini sia per la gara riservata alle donne. Adim Ismail, Jawad Soigra e Abderrafii Roqti infatti hanno subito preso il largo, sul piede dei 3’03” a km. Seconda tornata caratterizzata dall’accelerazione decisiva di Abderrafii Roqti (Finanza Sport Campania), accelerazione che lo ha portato solo al traguardo, con vittoria arrivata in 31’16”. Alle spalle del leader, l’arrivo praticamente in contemporanea di Soigra e Adim, con il primo a salire sul gradino n° 2 del podio. La speciale classifica riservata agli atleti italiani è andata al giovane Umberto Carpenito, Montemiletto Team Runners. Umberto, figlio d’arte, ha saputo tenere a debita distanza Saverio Giardiello, riuscendo così ad evitare il rischio dettato dal gran finale tipico di Saverio (collega di team). Terzo sul podio Italiano, Enrico Signorelli (Amatori Vesuvio). Per Enrico un buon 33’16” finale.

Gara femminile con Annamaria di Blasio alla vittoria (Annamaria è atleta Tifata Runners Caserta). Annamaria ha dovuto guardarsi solo nel finale del tentato rientro di Anna Bornaschella, Atletica Venafro. Per le due protagoniste della gara in rosa un buon 41’39” e 41’55” finale. Terza al traguardo Caterina Mastrianni (Marathon Club Frattese), con Carmela di Vito e Cinzia Petti alle sue spalle.

La classifica a squadre è andata al team Marathon Club Frattese.

A Riardo onorato anche quest’anno il ricordo di Giuseppe Abbatiello. Onorata anche quest’anno la bella organizzazione.

Marco Cascone

(foto di Michele Monti)

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>