slide TuttoCampania — 07 aprile 2014

Agropoli HalfGara FIDAL di 21 km organizzata da A. S. D. Atletica Libertas Agropoli del Presidente Roberto Funiciello, valida come Campionato italiano OPES di Mezza Maratona.

Percorso cittadino disegnato nel meraviglioso golfo di Agropoli che tocca gli incantevoli scavi di Paestum per poi fare ritorno ad Agropoli. Interamente asfaltato e completamente chiuso al traffico.

Alle 9,30 precise è partita, in un clima festante, fra centinaia di appassionati cittadini di Agropoli, questa XVI edizione.

Io mi fregio il privilegio di seguirla in moto, per le interviste di rito e per tenere aggiornato in tempo reale Marco Cascone e tutti gli spettatori sull’evolversi della gara.

Dopo il via, un gruppetto di 6 atleti prendeva subito il largo. Questo gruppetto comprendeva Zitouni, Kiprono, Tarik,  Boniface K., Ismail e Roqti. Al 4° km Roqti rallenta il ritmo a causa di un infortunio al ginocchio, riportato lungo il percorso.

A questo punto io e il mio centauro Roberto, lasciamo sfilare gli atleti e ci facciamo raggiungere dagli inseguitori, Igilio Iannone, Antonello Landi, Gennaro Ciambriello. A poca distanza  a menare le danze c’è Gennarino Varrella, Gianluca Piermatteo, Francesco Di Puoti, Antonio Giardiello. Ci riportiamo in testa alla gara e già all’8° km Ismail e Roqti hanno perso contatto. Al 9° km Kiprono sferra un attacco lasciando Tarik e  Boniface K. sul posto mentre Zitouni molla completamente.

La gara maschile si è già delineata e il monopolio di Kiprono è evidente.

Al 10° km ci fermiamo ad aspettare il passaggio femminile dove Tina Fransese ha preso un leggerissimo vantaggio su Cathy Barbati. Terza posizione per Mena Febbraio. A questo punto, dopo aver fatto tutte le interviste di rito in gara, che troverete nella rubrica Radiocorsa AldOnline, mi porto in testa alla gara.

Dopo aver superato i templi di Paestum gli atleti sono costretti a subire grosse folate di vento trasversali, che rendono ancora più ardue le loro prestazioni. Mentre risaliamo il gruppo ormai frastagliato, notiamo la bella gara che sta effettuando Landi. Poi raggiungiamo Roqti, Ismail, Zitouni, Boniface K., Tarik e Kiprono, che ha consolidato il suo vantaggio.

Ormai giunto all’arrivo, ringrazio il mio fido scudiero Roberto, e mi godo gli arrivi che di lì a qualche istante delizieranno i tantissimi tifosi.

Questa XVI edizione viene vinta da Bii Hillary Kiprono (Atl. Futura) in 1h, 05 e 35, al secondo posto Marhnaoui Tarik (Colleferro Atletica) 1h, 05 e 52, al terzo posto Bii Boniface Kiprono (Atl. Potenza Picena) in 1h, 06 e 12. A seguire Zitouni, Ismail e 6° ma primo degli italiani Antonello Landi, autore di un’ottima performance.

La gara femminile veniva vinta da Tina Fransese (Enterprice sport & service) in 1h, 26 e 28, seconda piazza per Cathy Barbati (Tifata Runners Caserta) in 1h, 27 e 11. Terza piazza risolta al foto finish in favore di Lo Vaglio Rossana (Atl. Femminile Sedas Lauria) 1h, 27 e 25. Quarta piazza per Mena Febbraio, a seguire Martino Maria Rosaria, sesta D’Abundo Giovanna.

Francesco Di Puoti e Vitale Alba si aggiudicano il Campionato italiano OPES con ottime prestazioni, mentre la competizione a squadre viene vinta dagli Amatori Vesuvio sulla Napoli Nord Marathon, terzo posto per Il Laghetto.

Cosa dire? Giornata eccezionale per il podismo, che ha vissuto, con il record degli iscritti (oltre 2000), una gara al fulmicotone che ha appassionato tutti i presenti.

aldo cavuoto

Da Agropoli per Podistidoc Aldo Cavuoto

Share

About Author

Peluso

  • Carmine Babbone

    Non per essere pignolo ma, dalla classifica publicata su questo sito, la squadra vincitrice dovrebbe essere la Frattese …

  • silvio scotto pagliara

    ????? CIAO CARMIME .

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>