TuttoCampania — 22 dicembre 2012

Ha subito un sostanzioso incremento il numero dei premi in palio alla Corsa di Santo Stefano di Melito, il tradizionale appuntamento natalizio napoletano di podismo. Per il IV memorial dedicato a Stefano Chiantese, l’organizzazione curata dall’Assessorato allo Sport e coordinata tecnicamente dalla commissione Atletica del CSI Napoli, premierà complessivamente oltre 80 partecipanti.

In particolare riceveranno riconoscimenti i primi 15 uomini e le prime 10 donne giunte al traguardo; mentre saranno premiati i primi cinque classificati di tutte le categorie maschili, fino alla G (M60) compresi (35 riconoscimenti). Per H e K (M65 e 70) si procederà alla consegna di tre premi per ciascuna categoria (6 riconoscimenti).

Anche le donne prenderanno più premi di categoria: si procederà infatti alla consegna di 18 riconoscimenti, per le prime 3 di tutte le categorie (18 riconoscimenti). Tutti i premi, si ricorda, non sono cumulabili. In più per le prime 3 società che porteranno all’arrivo 20 atleti è previsto l’elargizione di un buono spesa del valore di 300, 200 e 100 euro.

Definito anche il percorso di gara, che si snoderà attraverso le principali strade della cittadina per10 km., evidenziando gli aspetti della trasformazione edilizia, avvenuta negli anni sul territorio, dal mega quartiere della ricostruzione del dopo terremoto dell’80, all’antico centro storico, dove s’aprivano i negozi dei bottai e dove era racchiuso il nucleo abitativo della Melito contadina (via Lavinaio, piazza Marconi, via Pizzone, con una secolare cappella). Gli atleti ritorneranno a percorrere la centrale via Roma, per un lungo tratto, sui passi che appartengono all’antico tracciato dell’Appia, tanto caro a Stefano Chiantese, ideatore dell’allora corsa, definita Maratona di S. Stefano, organizzata instancabilmente, assieme alla festa patronale di Santo Stefano, di cui era il banditore dell’asta di beneficenza.

Il Comune per l’occasione apre allo sport dell’atletica il suo Palazzo e l’ampio spazio esterno, con tutti i servizi e la logistica, per offrire ai corridori un’accogliente ospitalità. La voce tecnica della manifestazione è affidata ad uno speaker d’eccezione, Marco Cascone. Le iscrizioni possono essere perfezionate fino al giorno della gara, all’e-mail: napoli@csi-net.it.

cs

Share

About Author

Peluso

  • Alfredo Landi

    Ed i premi perchè non li elencate evitando le discussioni come successo lo scorso anno?

  • Ciao Alfredo. Elenco dei premi? rilassati, divertiti, vivi serenamente la passione della corsa. 3 euro di iscrizione è già di suo un premio (oltre al fatto che lo scorso anno di bei premi assegnati ce ne sono stati, eccome). Tra l’altro neanche esisti nella classifica dello scorso anno. Non nasconderti “alfredo” e ti consiglio di rivedere un pò il tuo approccio alla corsa e alla vita. Buon Natale

  • silvio scotto pagliarara

    si hai le palle , Landi Alfredo , esci con il tuo vero nome !
    Ma sei il solito che dice , ma non ha il coraggio di dirle a suo nome , oppure schiavettiello di qualcuno che ti manda avanti ……già ..vieni avanti cretino !!!! storico titolo di un film .comico !!!
    Questo sei , un comico che ci fà ridere !!

  • marco russo

    per evitare polemiche descriviamo i premi con dovizia di particolari: al 1° classificato una medaglia color oro con tanti applausi da parte dei concorrenti tutti e del pubblico, oltre alla soddisfazione di poter tagliare il traguardo a braccia alzate; al 2° una medaglia di colore argenteo e la soddisfazione di un’ottima prova; al 3° una mdaglia di bronzo e l’ultimo gradino del podio con tanti applausi e gloria. Per tutti gli altri la soddisfazione di esserci stati e di aver goduto di quella sensazione unica che ti regala il correre. Alle società nessun premio, perchè la corsa è uno sport individuale, però i complimenti a tutti i presidenti appassionati che creano un sodalizio con tanti sacrifici e non per lucro. Con la presente e con la speranza che ci sia una netta inversione di tendenza nel movimento podistico campano, lascio i miei auguri di buon natale a tutti i lettori di podistidoc, veri o fasulli che siano. :)

    • Aldo Martucci

      Sapevo che dovevo venire su podistidoc, nonostante l’ora tardi e la stanchezza di una giornata intensa. E bene ho fatto perchè leggere le risposte di cui sopra mi ha rinfrancato, reso più sereno, fiero di far parte del circuito podistico campano, Un bravissimo a Marco, a Silvio ed a Marco Russo ed anche al signore che ha posto la domanda perchè ci dà l’occasione per ribadire un concetto che è sempre meglio tener ben chiaro: si corre per conoscere e conoscerci, per la nostra gente e la nostra terra, troppo mortificata e troppo bisognevole di riscatto. L’articolo và proprio in questa direzione ed infatti lo stavo leggendo con ogni attenzione … poi la domanda e, in un istante, mi cascano le braccia. Organizzatori di Melito, sapete che vi dico? Io non conosco Melito, nè Voi e con la gara me ne offrite l’opportunità per l’una e l’altra cosa.. Pertanto, se la famiglia me lo consente in questo periodo di feste mercoledi vengo, corro e caso mai dovessi classificarmi utilmente delego un bambino del posto a ritirare il “segno” che mi vorrete donare. Buon Natale a tutti .

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>