Maratone e altro slide — 04 dicembre 2015

maratona di latinaTutto pronto per domenica 6 dicembre, giorno in cui è in calendario la diciottesima edizione della Maratona di Latina Provincia-Trofeo Città di Sabaudia. Lo splendido scenario del percorso immerso nel Parco Nazionale del Circeo, tra dune, mare, macchia mediterranea e la zona umida lacustre di valore internazionale, farà da cornice a un evento consolidato nel panorama nazionale.

Un nuovo percorso attende gli atleti, con una piccola modifica che lo renderà ancora più veloce nella parte che costeggia il Lago di Caprolace, dove il tratto di sterrato all’altezza del trentesimo chilometro è stato sostituito da un andirivieni sul lungomare, ancora più spettacolare anche dal punto di vista panoramico. Gli atleti imboccheranno quindi via Sacramento per poi ricongiungersi al vecchio tracciato su via Diversivo Nocchia.

«Ancora una volta – afferma il sindaco Maurizio Lucci – Sabaudia si conferma la città dello sport. Domenica, infatti, i maratoneti affronteranno per l’ottava volta consecutiva la 42 chilometri nel nostro Comune, mentre sul Lago di Paola verrà disputata invece la regata nazionale di Gran Fondo, per gli armi del quattro di coppia e dell’otto, maschile e femminile. Con questa giornata si vuole far risaltare chi dedica la propria vita allo sport, chi con passione ne diffonde un’idea sana, positiva, educativa. Lo sport insegna prima di tutto il rispetto per l’altro e promuove lo sviluppo individuale, fare sport vuol dire educarsi e formarsi secondo valori sani e salutari».

Al primo cittadino fa eco Domenico Lattanzi, presidente dell’Uisp di Latina. «La Maratona – interviene Lattanzi – organizzata dal Comitato Territoriale Uisp di Latina in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Sabaudia, diventa maggiorenne, raggiungendo la sua diciottesima edizione e, come tradizione, si svolgerà su un percorso che si snoda tra il centro storico di Sabaudia, con la sua tipica architettura razionalista, e il Parco Nazionale del Circeo, sul lato mare, da 10 anni bandiera blu, costeggiando il lago di Caprolace per poi far ritorno nel centro città. Non solo corsa, ma anche opportunità per scoprire o riscoprire Sabaudia, al fine di promuovere il territorio e renderlo sempre più conosciuto dal punto di vista turistico-ambientale. Questi sono gli ambiziosi obiettivi dell’evento che vuole coniugare la dimensione turistica e culturale con quella sportiva. Il successo della corsa è merito anche e soprattutto grazie all’impegno di tutti i volontari, che nel lavoro di allestimento e di supporto lungo il percorso, si sono dati da fare per rendere possibile l’evento. Desideriamo ringraziare l’amministrazione comunale di Sabaudia, la presidenza del Parco Nazionale del Circeo, le Forze dell’Ordine, gli sponsor, la Protezione Civile con le associazioni aderenti e i tanti volontari che con il loro prezioso contributo rendono possibile questo momento di sport e amicizia”.

Nonostante l’elevata concorrenza di manifestazioni in Italia sulla classica distanza dei 42 chilometri e 195 metri, l’andamento delle iscrizioni sta ancora una volta premiando l’impegno organizzativo dell’Uisp di Latina.

Tra gli atleti che hanno già confermato la partecipazione all’evento ci sono il vincitore delle edizioni 2010 e 2012 Marco Romano e il ciociaro Carmine Buccilli, che quest’anno ha ottenuto il suo personal best alla Maratona di Rotterdam con 2h16’44”, oltre ad essere stato il secondo italiano alla Maratona di New York dello scorso novembre.

La Maratona di Latina Provincia-Trofeo Città di Sabaudia conferma la sua grande attenzione per il movimento podistico amatoriale e dello sport per tutti. Continuano ad ingrossarsi infatti le file dei tanti appassionati, visto che il Comitato Organizzatore guidato dall’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti territoriale di Latina ha stabilito la quota d’iscrizione più bassa d’Italia, che darà diritto ad un ricco pacco gara, al pasta party del sabato ed a quello – sempre apprezzatissimo – della domenica dopo la maratona. Inoltre le premiazioni sono estese fino al settimo classificato di ciascuna categoria maschile e femminile.

Notevole supporto all’evento promosso dall’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti Comitato Territoriale di Latina, è stato assicurato da tutto l’Ufficio Sport del Comune di Sabaudia che sta lavorando alacremente da mesi per la riuscita della Maratona. Inoltre c’è stata la collaborazione dell’Ente Parco del Circeo, guidato da Gaetano Benedetto, e di tutte le Forze dell’Ordine, coordinate dalla Questura di Latina, che garantiranno la sicurezza degli atleti sul tracciato. Infine, l’aiuto prezioso della Protezione Civile presente ai ristori, sul tracciato ed a fine gara.

Lo start della gara è previsto alle ore 9 dalla piazza del Comune di Sabaudia. Partenza unica per le tre distanze previste: la classica 42 chilometri e 195 metri, la competitiva di 11 chilometri e la stracittadina di 2 chilometri aperta a tutti e dedicata in particolare alle scuole.

La Maratona di Latina sarà anche valida quale ultima Tappa Oro della venticinquesima edizione del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Ciruito organizzato dall’Uisp di Latina in collaborazione con Mapei, Sport ’85 e MG.K Vis.  Per ulteriori informazioni sull’evento si può visitare il sito internet www.maratonadilatinaprovincia.it.

 

PERCORSO E STRADE CHIUSE

La Maratona di Latina provincia – Trofeo Città di Sabaudia si caratterizza per il suo percorso sostanzialmente pianeggiante.

I partecipanti alla Maratona dopo aver percorso un primo giro attraversando il centro storico della città, con la sua tipica architettura razionalista insieme ai partecipanti alla Stracittadina ed alla Competitiva, effettueranno un secondo giro insieme ai partecipanti alla Competitiva per poi far ritorno sul rettilineo d’arrivo, poi effettueranno un terzo nuovo giro transitando sul lungomare (da 7 anni bandiera blu), costeggeranno il Lago di Paola e il Lago di Caprolace per far ritorno nel centro città e concludere la Manifestazione.

 

La manifestazione si svolge con partenza unica, gli atleti percorrono il primo giro insieme e al traguardo i partecipanti alla Stracittadina terminano la manifestazione.

Tutti gli altri atleti continuano sul lungomare in direzione Bufalara:

– i partecipanti alla Competitiva di Km.11,000 sul lungomare deviano su Strada S.Andrea e proseguono  a destra su via Caporale A.Tortini, via degli Artiglieri, via Principe Biancamano, corso Vittorio Emanuele II per far ritorno in piazza del Comune e terminare la gara;

– i partecipanti alla Maratona proseguono sul lungomare sino a strada Sacramento, via Litoranea sp 46, via Colle Piuccio, via Caporale A. Tortini, via degli Artiglieri, via Principe Biancamano, corso Vittorio Emanuele II, sino a far ritorno in piazza del Comune, poi tornano sul lungomare destro, fino a strada della Lavorazione, rientrando sul lungomare per poi prendere via Sacramento, strada Diversivo Nocchia, via di S. Andrea, via Caporale A. Tortini, via degli Artiglieri, via Principe Biancamano, corso Vittorio Emanuele II, piazza del Comune, Arrivo.

 

L’intera manifestazione si svolge in senso orario.

STRACITTADINA APERTA A TUTTI KM. 2,000: Partenza piazza del Comune, piazza Circe, viale Principe Eugenio, viale Conte Rosso, via Principessa Ludovica, corso Vittorio Emanuele III, corso Vittorio Emanuele II, piazza del Comune, Arrivo.

COMPETITIVA KM. 11,000: Partenza piazza del Comune, piazza Circe, viale Principe Eugenio, viale Conte Rosso, via Principessa Ludovica, corso Vittorio Emanuele III, corso Vittorio Emanuele II, piazza del Comune, piazza Circe, via Principe Eugenio, corso Principe di Piemonte, strada Lungomare destra, strada di S. Andrea, via Caporale A. Tortini, via degli Artiglieri, via Principe Biancamano, corso Vittorio Emanuele II, piazza del Comune, Arrivo.

MARATONA KM. 42,195: Partenza piazza del Comune, piazza Circe, viale Principe Eugenio, viale Conte Rosso, via Principessa Ludovica, corso Vittorio Emanuele III, corso Vittorio Emanuele II, piazza del Comune, piazza Circe, via Principe Eugenio, corso Principe di Piemonte, strada Lungomare dx,strada Sacramento, via Litoranea sp 46, via Colle Piuccio, via Caporale A. Tortini, via degli Artiglieri, via Principe Biancamano, corso Vittorio Emanuele II, piazza del Comune, piazza Circe, via Principe Eugenio, corso Principe di Piemonte, strada Lungomare dx, strada della Lavorazione, strada Lungomare dx, via Sacramento, strada Diversivo Nocchia, via di S. Andrea, via Caporale A. Tortini, via degli Artiglieri, via Principe Biancamano, corso Vittorio Emanuele II, piazza del Comune, Arrivo

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>