slide TuttoCampania — 16 novembre 2016

procidaDopo alcuni anni di assenza ritorna il podismo sull’isola di “Graziella”, con una 10 km organizzata dai ragazzi della ASD Polisportiva Procida Futura del presidente Andrea Barone.

La gara ha visto la partecipazione di circa 60 corridori che si sono sfidati su un percorso piuttosto ostico che partiva e si concludeva a Marina Grande dopo aver attraversato quasi ogni angolo dell’isola.

A tagliare per primo il traguardo ed aggiudicarsi il “I Trofeo Festa del Vino – Procida Coast to Coast” è stato l’ucraino Andrii Chukravik, il quale, dopo una cavalcata solitaria di circa 6km tra i magnifici scorci e le caratteristiche stradine dell’isola, ha tagliato il traguardo in 37’ 27’’. Completano il podio, a meno di un minuto dal vincitore i due portacolori della PF Franco Illiano: Ferrigno Angelo e Costigliola Gennaro.

Medaglia di legno per Scotto di Abusco che precede l’”enfant dupays”, Ciro Assante, che ha concluso la sua fatica in poco meno di 40’.

Per quanto riguarda la corsa in rosa, invece, il podio è stato un monocolore della Forti & Veloci che piazzano al primo posto Giovanna D’Abundo (42’18). Sul podio Graziella Esposito (45’13) e Valentina Abrogato (48’07).

Nutrita anche la pattuglia di corridori indigeni. Oltre al già citato Assante, da segnalare la prestazione di Salvatore Sabia (Asdpol Procida Futura), alla sua prima esperienza in questo tipo di gara, che chiude al 21^ posto, in 45’55.

Si nota soddisfazione ed uno sguardo verso il futuro ed a prossime iniziative potistiche nelle parole del comitato organizzatore della manifestazione: “Per essere stata una edizione zero, è stato un grande successo. Grazie al gradito feedback degli atleti lavoriamo già a nuove iniziative per nuovi appuntamenti podistici sull’isola. Nel breve periodo puntiamo a ripetere la gara in occasione della Festa del Vino 2016 (rinviata per avverse condizioni meteo). L’ambizione più grande è quella di poter ridar vita al trofeo MaratonIsole collaborando con gli organizzatori storici della manifestazione. Infine, un doveroso ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato alla realizzazione della manifestazione, in primis al corpo della Polizia Municipale di Procida ed alla Protezione Civile dell’Isola di Procida.

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>