Cronaca slide — 30 aprile 2013

calcaterraLa seconda edizione del Trail della Miniera conferma il successo della manifestazione, che ha accolto al via quasi cinquecento atleti: un premio per il notevole impegno profuso degli organizzatori della Podistica Avis Priverno, guidati dal presidente Guglielmo Pelagalli. Quest’ultimo ha ideato e promosso l’evento insieme a Domenico Mancini, atleta a sua volta e Hse manager dell’azienda Sibelco, situata alle porte di Fossanova, all’interno della quale è stato interamente disegnato il percorso di gara. Sui dieci chilometri del tracciato, tra fondo sabbioso, zone boschive, salite e discese, si è imposto Alessandro Brancato, portacolori del Running Club Futura, che ha concluso la prova in 35 minuti e 26 secondi, succedendo nell’albo d’oro a Marco Romano. Come lo scorso anno, i primi due posti in graduatoria sono andati al team capitolino, ma stavolta la piazza d’onore è stata appannaggio del tre volte campione del Mondo della 100 chilometri Giorgio Calcaterra, col tempo di 36’17”, mentre in terza posizione si è insediato Diego Papoccia (Podistica Amatori Morolo) in 36’36”. Replicando il risultato di dodici mesi fa, il primo atleta della provincia di Latina è stato Giuseppe Brancato (Atletica Sabaudia), anche stavolta quarto assoluto, che col crono di 37’30” ha preceduto Rachid Erradi (Colleferro Atletica), quinto in 38’02”. In campo femminile, successo per Stefania Pellis (Free Runners Lariano) in 46’24”, davanti a Claudia Leandri (Atletica Amatori Velletri) col tempo di 48’52” e alla privernate Roberta Andreoli, che ha regalato al team organizzatore la gioia del podio in 49’17”. La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo, ha visto il primato della Podistica Avis Priverno, ma il presidente Pelagalli per onorare al meglio l’ospitalità ha deciso di cedere il premio ai secondi classificati del Centro Fitness Montello, che ha preceduto l’Atletica Amatori Velletri, l’Atletica Ceccano e l’Atletica Sabaudia. Tangibile il grande lavoro profuso nell’allestimento, e il prezioso supporto logistico della Sibelco Italia: la manifestazione è stata intitolata alla memoria di Maria Teresa Caneve, manager dell’azienda, recentemente scomparsa. Tantissimi gli ospiti illustri del mondo dello sport che hanno voluto onorare l’evento con la loro presenza: alla premiazione è intervenuto il canottiere argento olimpico Romano Battisti, originario di Priverno, e, oltre al pluriiridato Calcaterra, hanno corso la competizione anche il campione olimpico di canottaggio a Sidney 2000 Alessio Sartori, che da tempo ha scelto il podismo come secondo sport d’elezione, e un mito mondiale delle maratone estreme come Marco Olmo, campione del Mondo nel 2006, all’età di 58 anni, quando vinse l’Ultra Trail du Mont Blanc, la gara di resistenza più importante e dura: 167 chilometri attraverso Francia, Italia e Svizzera. Importante il ruolo svolto nell’organizzazione dall’ingegner Alfio Gentili, direttore dello stabilimento Sibelco di Fossanova, che ha sostenuto la manifestazione insieme all’amministratore delegato della Sibelco Italia Corrado Baccani, all’Hse manager Sibelco Europe Mark Stulens e all’Hse manager Sibelco Italia Nicola Dalmasso. «A tutti loro – sottolinea Guglielmo Pelagalli – vogliamo rivolgere un grande ringraziamento per averci consentito di realizzare un sogno, e così agli sponsor che hanno creduto in quest’avventura. Ringrazio inoltre Germano Giordanengo, rappresentante dello stabilimento Sibelco di Robilante, che ha fatto da tramite per la presenza in gara di Marco Olmo. Un tributo anche alla Protezione Civile di Priverno, all’Associazione Cacciatori sezione di Priverno, all’Associazione “A portata di mamma” e alla Jazz Band del Maestro Ilario Polidori, che ha allietato con la sua musica tutte le fasi dell’evento». La seconda edizione del Trail della Miniera è stata valida anche quale tappa bronzo del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Campionato Provinciale organizzato dall’Uisp in collaborazione con Mapei, Sport ’85 e Ipermercato Panorama Latina. Il Grande Slam prosegue senza sosta, con la sesta edizione della Campestre Festa dello Sport a Borgo Grappa, che si inserisce nella “due giorni” che il borgo dedica alle attività sportive presso lo stadio “G. Morgagni”. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet www.uisplatina.it.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>