Cronaca — 01 luglio 2009

Il duello fra gli ultimi due vincitori del Giro dell’Isola di Ponza caratterizza la prima prova dell’edizione 2009 della corsa a tappe organizzata da Rossano Di Loreto con il patrocinio del Comune di Ponza e la collaborazione tecnica dell’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina.


Sui sette chilometri della Ponza-Le Forna ha prevalso Adriano Pinamonti, che iscrisse il suo nome nell’albo d’oro nel 2007, su Fulvio Manori, al successo lo scorso anno, quando concluse subito alle spalle dei due ‘fuori classifica’ Tayeb Filali e Mario D’Ercole.


Oltre cento atleti hanno preso il via dal porto di Ponza per inerpicarsi su un tracciato ricco di saliscendi specie nella parte iniziale, che ha messo alla prova i runners meno abituati alle salite.


Il trentino Pinamonti, portacolori dell’Atletica Valli di Non e Sole, ha fatto fermare i cronometri dopo 24 minuti e 36 secondi. Alle sue spalle Manori, del Gruppo Città di Genova, in 26’27’. Terza piazza per Diego Melchiori, compagno di squadra di Pinamonti, in 26’50’.


In campo femminile si è imposta Paola Zaghi del Gruppo Sportivo Zeloforamagno, che ha chiuso in 30’42’, lasciandosi dietro Francesca Tassi – anche lei in gara per il team lombardo – col tempo di 31’41’, e Nicoletta Valentini dell’Atletica Valli di Non e Sole, che quindi porta ben tre suoi rappresentanti sul podio tra gara maschile e femminile.


Ottima performance anche da parte dello svizzero Gianni Crivelli, che col tempo di 30’22’ guida la classifica della M55. Fra gli M60 è in testa Vincenzo Giordano della Podistica Azzurra Napoli, ed anche quest’anno è in gara Benito Salvati (Atletica Varazze) che con i suoi 81 anni è al vertice della M70 ed oltre.


Fra le donne, le gemelle Valentina e Lucia Renzacci per il Marathon Club Città di Castello, rispettivamente seconda e terza nella M23-34 dietro Lidia De Franciscis dell’Astra Roma. La società umbra è la più rappresentata nel Giro dell’Isola di Ponza, seguita dall’Atletica Valli di Non e Sole e dal Gruppo Sportivo Ferrero di Alba.


Gli atleti sono attesi dalla seconda tappa, la cronoscalata con partenza ed arrivo al belvedere di Chiaia di Luna, al termine della quale saranno meglio delineati i rapporti di forza nella graduatoria assoluta e nelle singole classifiche per fascia d’età.

Autore: Uisp Latina

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>