Maratone e altro slide — 13 dicembre 2016

Presentata ufficialmente la diciannovesima edizione della Maratona di Latina che, domenica 18 dicembre, tornerà sulle strade del capoluogo, dopo essere stata egregiamente ospitata per otto anni dalla città di Sabaudia. Alla conferenza di presentazione sono intervenuti il sindaco di Latina Damiano Coletta, l’assessora allo sport Antonella Di Muro, il presidente dell’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti di Latina Domenico Lattanzi e il direttore generale della Maratona di Latina Tommaso Dorati. L’evento è organizzato dall’Uisp Comitato Territoriale di Latina in collaborazione con il Comune di Latina e con il patrocinio della Regione Lazio e dell’Ente Parco Nazionale del Circeo.

«Siamo particolarmente orgogliosi di poter ospitare nuovamente la Maratona – ha affermato il sindaco Coletta – perché si tratta di un evento di sport dal valore simbolico che ben rappresenta lo spirito di partecipazione e che è in grado di valorizzare e far conoscere la città e il territorio circostante. Ci siamo impegnati affinché la Maratona tornasse nel capoluogo, l’indizione del referendum costituzionale ha impostola modifica della data di svolgimento inizialmente individuata, e quindi abbiamo colto l’occasione affinché la manifestazione si disputasse il giorno del compleanno della città. La Maratona di Latina sarà quindi il fiore all’occhiello di una serie di eventi programmati per l’ottantaquattresimo anniversario della fondazione e si inserirà tra gli altri appuntamenti di sport legati ai campionati di calcio e di pallavolo. La mancanza di strutture adeguate per la pratica sportiva è un mio cruccio, stiamo lavorando affinché la città di Latina abbia gli impianti e gli spazi che merita».

I dettagli tecnici sono stati illustrati da Domenico Lattanzi. «Il sindaco Coletta e l’assessora Di Muro – sottolinea il presidente dell’Uisp – sono stati in prima fila per garantire le condizioni affinché la Maratona potesse tornare a Latina. Non dimentichiamo però di ringraziare la città di Sabaudia che ci ha ospitato per otto anni e ha consentito la continuità dell’evento, quando nel capoluogo nel 2008 non ci furono più le condizioni per organizzarlo. Un altro ringraziamento va agli sponsor storici, Mapei, Icar Renault, Sport ’85 che da sempre sono vicini alla manifestazione, a cui si sono aggiunti quest’anno Italiana Assicurazioni e Banca di Credito Cooperativo di Roma. La gara si articolerà su tre distanze: la stracittadina di 2 chilometri aperta a tutti, la competitiva di 10 chilometri e la classica maratona di 42,195 chilometri. Ai partecipanti a quest’ultima andrà una maglia tecnica arancione con il logo dell’evento, disegnato da Gianni Sodano, e per gli arrivati è stata appositamente coniata una medaglia celebrativa».

Tutto nuovo anche il percorso. «Il tracciato – interviene Tommaso Dorati – è stato studiato per mettere in luce le bellezze della città, dall’architettura razionalista del centro storico, fino al lungomare e alla zona lacustre del Fogliano. Un panorama senza eguali che beneficia dello splendido scenario tra dune, mare, macchia mediterranea e la zona umida lacustre di valore internazionale tutelata dal Parco Nazionale del Circeo. Con il Comune c’è stata una stretta di mano affinché in tre anni si possa collocare la Maratona fra le prime dieci del panorama nazionale. In Italia si corrono circa sessanta 42 chilometri, per arrivare nella top ten è necessario superare i mille arrivati sulla distanza lunga. Un obiettivo importante ma ce la possiamo fare». Un auspicio condiviso dall’assessora Di Muro. «Sarò anche io al via e parteciperò alla stracittadina – ha promesso la delegata allo Sport – per testimoniare concretamente la vicinanza dell’amministrazione all’evento. Nonostante il poco tempo dal nostro insediamento, il comitato organizzatore si è dato da fare affinché la Maratona potesse essere allestita al meglio e dare lustro alla città. Ringrazio quindi quanti si sono impegnati per l’evento, a cominciare da Stefania Cavalcanti che ha curato i rapporti con il Comune».

La Maratona di Latina prenderà il via alle ore 9,30 di domenica 18 dicembre da Piazza San Marco, dove sarà posizionato anche l’arco d’arrivo.

Per ulteriori informazioni sull’evento si può visitare il sito internet www.maratonadilatina.it.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>