Maratone e altro slide — 15 luglio 2015

dolomitiLa Dolomites SkyRrace®, che nel prossimo fine settimana raggiungerà la maggiore età, ha voluto concedersi un’anteprima presso la Sala Consigliare del Comune di Canazei per presentare tutte le novità in vista dell’edizione numero 18 della prestigiosa competizione, che verrà proposta anche quest’anno nelle due sfide del Dolomites Vertical Kilometer di venerdì 17 luglio e della Dolomites SkyRace® di domenica 19 luglio.
Alla presentazione sono intervenuti campioni che hanno fatto la storia di questa competizione come il fiemmese Paolo Larger, che l’ha vinta nel 2001 e nel 2010, quindi il re del Vertical Urban Zemmer, il teserano Christian Varesco, ed ancora Thomas Trettel e uno dei due senatori che hanno partecipato a tutte le 18 sfide, ovvero Valerio Lorenz.
Ad aprire la serata è toccato al sindaco di Canazei Silvano Parmesani, quindi direttore dell’Apt della Val di Fassa Andrea Weiss, al vice presidente della Cassa Rurale Val di Fassa e Agordino Osvaldo Debertol, nonché in rappresentanza del main sponsor ha fatto un grosso in bocca al lupo a tutti Giulia Delladio de La Sportiva.
Il presidente del Comitato Organizzatore Diego Salvador ha snocciolato i dati significativi di questo evento, che anno dopo anno continua la sua crescita esponenziale: “Avremo in gara oltre 1200 corridori del cielo, tenendo conto di entrambe le competizioni. Per la prova lunga saranno rappresentate ben 35 nazioni, invece per la Vertical saranno ben 25 le federazioni che schiereranno i propri atleti. Sarà un evento di altissimo livello, inserito anche quest’anno nel prestigioso circuito Skyrunner® World Series, la coppa del mondo della disciplina. Una manifestazione che ha raggiunto una popolarità rilevante, rappresentata dal fatto che in un solo mese si sono chiuse le iscrizioni, raggiungendo il numero massimo di 750 atleti gestibili. Siamo pronti, convinto che sarà l’ennesimo successo organizzativo, che si realizzerà come sempre grazie ad uno straordinario esercito di volontari dall’elevata professionalità e competenza”.
Nei giorni scorsi si è chiuso il cerchio in fatto di team e federazioni iscritte, con l’entry form giunto dal Team Crazy Idea, che schiererà l’atteso friulano Tadei Pivk, annunciato fra i pretendenti alla vittoria finale della gara lunga, quindi il francese Mathéo Jacquemoud, il colombiano Saul Padua Rodriguez, l’altro francese Alexis Sevennec e la friulana d’adozione Dimitra Theocaris. Tutti in gara in entrambe le competizioni a parte Pivk che si concentrerà sulla skyrace. A chiudere il lotto dei partenti del sodalizio valtellinese ci saranno Giovanni Tacchini e il giovane emergente Mattia Gianola. Già confermati poi gli atleti delle nazioni più forti al mondo, quindi il team Salomon con la vincitrice di dodici mesi fa Laura Orgué Vila ed Emelie Forsberg, il team La Sportiva con in particolare il re del vertical Urban Zemmer, ed ancora il team Valetudo con il rumeno Ionut Zinca.
Durante la presentazione hanno preso la parola anche Urban Zemmer, la cui storia è stata raccontata in una clip emozionale proiettata in sala, che ha confermato che si sta preparando per una delle gare che più ama, come quella di Alba di Canazei, proprio per la sua verticalità estrema, così come Paolo Larger che ha ricordato le due diverse e straordinarie vittorie ottenute sul traguardo di Canazei, confermando che sarà in gara anche quest’anno. Una battuta finale è stata dedicata anche al senatore Valerio Lorenz, che assieme ad Erwin Riz ha partecipato a tutte le 17 edizioni.
E’ poi stato mostrato in anteprima il video emozionale e promozionale “Into the Track”, realizzato in questi giorni, che verrà proiettato nel briefing per appassionare i tanti iscritti, mostrando anche il percorso di gara che li attenderà. Con l’occasione sono stati resi noti i dati maggiormente significativi, come il sito internet, con ben 96.942 visitatori annuali, la clip della gara su youtube che ha raggiunto ben 214.722 visualizzazioni, mentre i due post più popolari su facebook (pagina con 4971 mi piace) hanno raggiunto ben 396.416 persone (post del 20 luglio 2014) e il secondo ben 252.672 persone raggiunte (post del 18 luglio). Altra novità riguarda la singolare ed esclusiva t-shirt per i finisher realizzata da Crazy Idea.
In conclusione gli spazi televisivi. Alla Dolomites SkyRace Rai Sport 1 dedicherà uno speciale di 1 ora già la sera successiva l’evento, dalle 18 alle 19. Una sintesi andrà poi su Odeon Tv e Italia 53, nonché su oltre 110 televisioni locali. In ambito trentino una sintesi di 30 minuti su Telenuovo Trento. Infine anche il nuovo canale in digitale terrestre Gazzetta Tv mostrerà le immagini della competizione fassana, oltre ai tg regionali e nazionali, nonché l’universo del web.

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>