TuttoCampania — 27 settembre 2009

L’arrivo del Sindaco Rosa Russo Iervolino ha dato il via ufficiale alla seconda edizione della ‘Ponticelli In Corsa-memorial Nando Cilenti’. Un insieme di partenze, dai giovanissimi ai meno giovani impegnati nella stracittadina, fino alla gara agonisticamente di certo più attesa: la 10 km vissuta nel quartiere di Napoli dove la sete di sport è davvero tanta e tanta è stata la partecipazione.


Temperatura ideale, tasso di umidità molto meno: queste le condizioni trovate dagli atleti in gara (record di iscritti per questa seconda edizione dell’evento firmato Amatori Vesuvio, coordinamento a cura di Francesco Diana). Da subito la gara maschile ha confermato quanto già si sapeva fin prima dello start: Abdelkebir Lamachi (Atl. Capua) e Abdelhadi Ben Khadir (Csi Cava) hanno attualmente una marcia in più e la sfruttana nei migliori dei modi. Passaggi sul piede dei 3’00’ a km, fino ai 4.000, per poi decelerare in un tratto in salita, passando a metà gara in 15’10’. A 15′ l’altro Marocchino, in forza allo Striano Marathon Club, El Mouaddine Abdelouab, poco dietro Marco Calderone (Antoniana Runners) e Romualdo Barbato (Napoli Nord Marathon). Ben Khadir, sempre generoso e mai domo, detta il ritmo fino ai 7.500 metri dal via, quando Lamachi prende a sua volta il comando, cambiando repentinamente ritmo. Ritmo che la scia a qualche decina di metri dietro il 26enne Ben Khadir, tanto che al traguardo la vittoria di Lamachi (30’25’ per lui) precede di 12′ il secondo posto del connazionale. Abdelouab terzo in 31’02’, quarto il professore Calderone in 31’21’, a sua volta a precedere Romualdo Barbato, 31’58’.


La gara donne, eccezion fatta per la vittoria (mai messa in discussione), è stata caratterizzata da grande incertezza, fino al traguardo. Annamaria Caso (Napoli Nord Marathon) continua a festeggiare a modo suo il titolo mondiale di Maratona over 45, vincendo senza problemi e chiudendo in un più che buono 39’28’. Alle sue spalle però grande bagarre. Sabrina Carullo, Ercosport, sfrutta al meglio il suo spunto finale, dopo aver condotto un’ottima gara, e sale sul secondo gradino del podio (41’49’). Gran bella gara anche per Gioconda di Luca (ErcoSport). Con la sua splendida Alice a fare il tifo e l’ulteriore emozione del correre dove vive e si allena, Gioconda non poteva che tirare fuori una prestazione di assoluto valore. E così è stato. Terza al traguardo e un 42’02’ di spessore. Non da meno sono state le altre ragazze piazzate alle spalle del podio. Maria Vitagliano, Marilisa Carrano, Carmela Alfano, Filomena Palomba, Esposito Raffaella, Anna perrella e Sorrentino Assunta sono arrivate in poche decine di secondi, cosa che dà l’idea di quanto agonismo abbiamo vissuto in rosa.


Premio speciale, quale primo atleta della circoscrizione, per un signore della corsa: Enrico Signorelli.


Premio in ricordo di Salvatore Laureto per il vincitore della classifica over 50: Domenico Paolella (Stufe di Nerone).


Classifica a squadre vinta dalla Podistica il Laghetto.


Il ricordo di Enzo Spina, della sua simpatia ed eleganza di uomo, ha aleggiato per tutto l’evento. Un ricordo struggente per chi, come me e come tanti, hanno avuto il piacere di conoscerlo.


Lasciatemi segnalare, a puro piacere personale di allenatore, il rientro alle gare di Marco Piccolo. L’atleta dell’Antoniana Runners ha preso il via per dare il suo contributo al suo team e per ritornare finalmente a respirare aria di competizione. Dopo tanto tribolare, questo grosso giovane talento della nostra regione, merita come minimo una segnalazione, per poi aspettarlo agli onori della cronaca agonistica nel futuro. Così come merita.


nelle foto, di Alessandro Ponticelli: la partenza e Annamaria Caso al traguardo

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • Lezza Antonietta

    Manifestazione organizzata nei minimi dettagli grazie all’impegno di Francesco Diana.
    Mi ha colpito in modo particolare il significativo apporto dato ad un quartiere difficile come Ponticelli.

  • Paolo Ambrosio – <Amatori Vesuvio

    Complimenti all’organizzazione.
    Tutto si è svolto in modo ottimo:
    percorso bello e ben controllato dallo staff e dalle forze dell’ordine.
    Grazie Francesco Diana.

  • elio totaro -asd erco sport

    dispiace dover giudicare negativamente una gara,sopratutto quando la stessa e’ organizzata da un team rodato e collaudato come L’asd AMATORI VESUVIO organizzatrice di tante belle manifestazioni. purtroppo quello che e’ avvenuto al ritiro dei premi per gli amatori e’stato veramente indecoroso .bastavano pochi esemplici accorgimenti per rendere meno caotico il dopo gara di tanti amatori. piu’ che rabbia ho provato un sentimento di grande delusione.bastava dare il classicissimo bigliettino numerato per i primi 150 uomini e fare degli imbuti per i premiati delle categorie a partire dalla m50 a salire.

  • Mariano Formisano – A.L.B.A. Bacoli

    Una gara ben organizzata (tranne l’arrivo mal segnalato e pericoloso) ed una bella giornata in un quartiere difficile sono stati macchiati indelebilmente dall’assurda situazione verificatasi nello stilare classifica e distribuzione premi… l’assenza dell’amico VINCENZO SPINA si è fatta oltremodo sentire… avendo avuto modo di constatare l’ottimo lavoro svolto in passato dal team dell’AMATORI VESUVIO confido che non ripeterà lo stesso errore

  • gigi di meo Pozzuoli Marathon

    un inchino alla campionessa mondiale x la vittoria ed un caloroso abbraccio al team podistidoc…x il resto… l’importante è correre…con gioia magari e senza critiche.

  • Francesco Diana A.S.D. Amatori Vesuvio

    A nome di tutta l’organizzazione chiedo scusa per il disagio creatosi per il ritiro dei 150 premi maschili e dei 30 premi femminili. Questo inconveniente è stato determinato dalla ritardata comunicazione da parte della champion chip della relativa classifica per problemi tecnici al computer. A tutti gli atleti che non hanno ritirato il relativo premio in natura (dal ns. data base risultano essere pochi) lo stesso verrà consegnato ad un rappresentante del proprio sodalizio.

  • Anna Maria Caso Napoli nord marathon

    Non basta uno spiacevole inconveniente a rovinare una bella, assolata e partecipata giornata di sport. Certo, avendo conquistato il podio, la mia osservazione potrebbe sembrare un pò retorica, ma non è così. Quando si corre per il piacere di correre, i vari “imprevisti” che si possono verificare dopo una gara sono facilmente metabolizzati. Consapevole del grande lavoro che c’è dietro l’organizzazione di tali competizioni e della serietà e correttezza di persone come “Francesco Diana & co” ringrazio tutti per questa ennesima bella giornata di sport.
    P. S. Gigi, tu mi onori, con quell’inchino mi sento proprio una principessa!

  • enrico signorelli asd amatori vesuvio

    per MARCO CASCONE grazie per il signore della corsa. tu sei e resterai il numero 1 delle gare podistiche ciao

  • vincenzo lembo montemiletto team runners

    sono contentissimo per marco piccolo che è tornato alle gare…sono sicuro ke tornerà ai suoi livelli e anche oltre…un grande in bocca al lupo…a presto

  • gino limatola centro ester

    chi non opera non sbaglia mai .mi complimento per l’oganizzazione,andate avanti cosi perche esempio dato al quartiere fa capire i valori veri è sani dello sport complimenti

  • SALVATORE ALBRIZIO NAPOLI NORD MARATHON

    SIGNORI SI NASCE DICEVA TOTO’,ED ERRICO SIGNORELLI LO E’ IN TUTTO,NELLA VITA E NELLO SPORT.GRANDE ERRICO.

  • Ciro Amato Isaura Valle dell’Irno

    Davvero non ci sono critiche da poter fare, per una manifestazione nella quale si è respirata l’aria della migliore passione per lo sport, grazie all’impostazione ed alla gestione accurata e cordiale di francesco diana e dei tanti atleti e dirigenti della società organizzatrice, un esempio per la città di Napoli che ha molte energie positive e tante cose che si fanno bene

  • Francesco Diana A.S.D. Amatori Vesuvio

    oggi, nel telegiornale TG3 verrà trasmesso un servizio della manifestazione nella rubrica sportiva

  • enrico signorelli asd amatori vesuvio

    grazie salvatore sei sempre un grande ci vediamo alla prossima ciao

  • bertone luigi ercosport

    complimenti x il grsso impegno degli organizatori.il resto conta poco se e vero che corriamo x passione e x AMICIZIA.SALUTI HA TUTTI.

  • Dott. Antonio Pacilio, Centro Podologico Pacilio –

    Volevo ringraziare tutta l’organizzazione ed in particolar modo il Sig. Diana e il
    Sig. De Santis per aver permesso allo staff del Centro Podologico Pacilio (San Giorgio a Cremano) di prendere parte all’evento. Volevo, inoltre, congratularmi per la meticolosa organizzazione dell’evento.
    rinnovo la candidatura del CENTRO PODOLOGICO PACILIO APER IL PROSSIMO ANNO.
    Cordiali saluti
    Dott. Antonio Pacilio
    Podologo e Posturologo

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>