TuttoCampania — 01 giugno 2014

correre1[1]VIII “Strapoggiomarinese”. Gara OPES di km 10, organizza tata dalla “Joy of Running” del Presidente Saverio Lettieri.

Circa 600 podisti hanno preso parte a questa splendida kermesse in una calda giornata di sole.
Il percorso, interamente pianeggiane, asfaltato, con brevi tratti di basalto e interamente chiuso al traffico, ha permesso agli atleti di gareggiare in tutta sicurezza, ma soprattutto di fare ottime prestazioni cronometriche.

Stamane ho il privilegio di seguire la gara nella macchina apri pista “LEGEA”, uno degli sponsor dell’evento. Quest’opportunità mi è stata data da Andrea Cirillo, responsabile di questo grosso marchio. Approfittando di questa ghiotta opportunità, realizzo un’intervista esclusiva che troverete nella rubrica Radio Corsa AldOnline, insieme alla voce di Ettore Forte Vicepresidente Nazionale OPES e le interviste di rito di fine gara.

La partenza è avvenuta alla presenza di tantissimi curiosi, che sono rimasti letteralmente affascinati dal circus amatoriale.

La posizione privilegiata nella quale mi trovavo, mi ha permesso di assistere ad uno spettacolo entusiasmante, difatti, fin dai primi metri, Taoufik, Squittieri, Matar, Paciullo, Bove e Pascale, prendevano la testa della gara con un ritmo molto sostenuto. Ma già al terzo km Taoufik, Matar e Squittieri creavano il vuoto tra loro e il resto degli atleti.

Nella gara in rosa invece, Ausilia Balleta prendeva la testa della gara, seguita da Biancardi e Monaco.

Ma entrando nel vivo della competizione, al 7 km Taoufik aveva lasciato Squittieri e Matar a lottare per le restanti posizioni del podio.

Nella gara in rosa, al 6 km Ausilia Balletta cede al caldo e causa anche delle sue precarie condizioni atletiche viene raggiunta e superata dalla Biancardi.

Ma venendo all’epilogo della gara, questa VIII edizione della “Strapoggiomarinese” vene vinta da  Taoufik Bensaikouk (San Marzano Team Runners)con il tempo di 33,07, la seconda piazza se la aggiudicava il bravo Squittieri Adolfo (Atl. Valle dell’Irno) con il tempo di 34,30, terza piazza per Mohamed Matar (Amat. Marathon Frattese) col tempo di 34,33. A seguire Paciullo, Bove e Pascale.

La gara in rosa veniva vinta da Biancardi Marianna (Atl. Marathon Frattese) col tempo di 43,15, seconda piazza per Ausilia Balletta (Cicciano Marathon) col tempo di 45,06, terzo gradino del podio per Monaco Giuseppina (Amat. Marathon Frattese) col tempo di 45,13.

Ottima l’organizzazione della “Joy of Running” del Presidente Saverio Lettieri e di tutto il suo enturage.

Prima di chiudere l’articolo voglio esternare la mia indignazione nei confronti di alcuni organizzatori o pseudo tali, che settimanalmente propongono i loro eventi.
Per dare visibilità alle gare, io e tanti miei colleghi, in maniera professionale e semplicemente per pura passione, garantiamo il nostro umile servizio in maniera corretta e rispettosa. Oggi, ma non solo, sono stato per l’ennesima volta vessato e spintonato in malo modo mentre facevo il mio lavoro. Penso di non meritare questo, ma soprattutto non tollero che mi si mettano le mani addosso.
Io sono libero di scegliere gli eventi, non mi sono mai fatto condizionare da inviti particolari e soprattutto non voglio preferenze e occhi di riguardo, chiedo solamente rispetto e che mi si lasci lavorare serenamente per l’interesse, sia dell’organizzazione che di tutto il mondo podistico che noi amiamo. Vogliate scusarmi questo mio sfogo, ma penso che sia atto dovuto.

aldo cavuoto

Da Poggiomarino per Podistidoc Aldo Cavuoto.

Share

About Author

Peluso

  • Marco Cascone

    E’ più dovuto quanto hai sottolineato, Caro Aldo. Mi meraviglio e mi dispiace non poco per quanto ti è capitato a Poggiomarino. Bene chiarire: non ci viene prescritto dai medici essere presenti con i nostri splendidi collaboratori sulle gare, ma quando questo avviene…avviene per diritto di cronaca e per la passione di chi viene sugli eventi!…diciamolo pure, togliendo di mezzo la falsa modestia: con la professionalità dei collaboratori e la visibilità di podistidoc.it,..penso come minimo che un’organizzatore (chiunque egli sia), piuttosto che spingere ed evidenziare così la sua mediocrità, faccia bene ad essere più che felice per l’opportunità mediatica che gli viene concessa. Caro Aldo, ti abbraccio

  • silvio scotto pagliara

    Mi dispiace ,adesso ho letto , il tuo resoconto della manifestazione , se permetti , voglio aggiungere e ne’ approfitto , da queste pagine , un appello a chi si è permesso di spintonarti e lo invito a farsi presente davanti alla mia persona.Solo x chiarire alcuni punti di educazione civile e sportiva !
    Ciao Aldo e un abbraccio e quel o quelli ,,lo sapete come la penso …….vi aspetto x essere ..spintonato e ..!

  • Raffaele levi segretario della joy of running

    Dopo aver letto l’articolo, sentito Nicola Peluso, sentito i ragazzi che erano addetti al traguardo, visto il filmato Gare Podistiche di P. Pizzano, volevo sentire anche A. Cavuoto ma alla fine mi sono detto che non serviva in quanto quello che è accaduto e stato un spingersi a vicenda e per quando mi riguarda enfatizzare un moscerino e farlo diventare un elefante non so………., poi credo che quando uno indossa la divisa della società organizzatrice ed e addetto al traguardo o a qualsiasi altro compito ha la priorità, su chiunque, poi se si voleva “la prescrizione medica” essere accreditati bastava presentarsi e si veniva trattati con i guanti bianchi come ben sapete per chi è venuto nelle passate edizioni.
    Poi le scaramucce personali non attribuibili alla joy of running ,che non è presente settimanalmente sulle gare, a noi non interessano.
    Per ultimo il bravo cronista, che per presunzione con il suo intervento vuol dar lustro a un evento, dovrebbe chiarire i fatti e poi pubblicare, commentare o altro.
    Saluto e abbraccio i sempre amici Marco e Nicola.
    R. LEVI

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>