Cronaca — 30 settembre 2008

Cava de T. – Intense emozioni nella 47ª edizione della “Podistica Internazionale S. Lorenzo”, svoltasi ieri, domenica 28 settembre, a Cava de’Tirreni (Sa). Spettacolo tecnico, con prestazioni di livello assoluto, e di folla, assiepata numerosa lungo il percorso ed al traguardo per tributare il meritato applauso agli atleti.
Quattro le gare in programma nella manifestazione organizzata dal Comitato del Centro Sportivo Italiano di Cava de’Tirreni e dal Gruppo Sportivo “Mario Canonico S. Lorenzo”. Nella competizione più attesa, la Gara Maschile “Assoluti” (Trofeo Armando Di Mauro, km 7,8), stradominio del keniano Meli Ezekiel Kiprotich, classe 1984, che ha fatto il vuoto sin dai primi metri. L’atleta africano ha anche stabilito, con il tempo di 22’27”, il nuovo record della corsa, migliorando di 26″ il primato fissato nel 2006 dal suo connazionale Philemon Tarbei.
Secondo posto, ad oltre 1 minuto e mezzo dal vincitore, per Gilio Iannone (classe 1985) del Gruppo Sportivo Esercito Roma, che ha preceduto di 10″ il compagno di squadra Giovanni Auciello (classe 1980). Da segnalare il più che onorevole 7° posto del 45enne Salvatore Nicosia, in passato campione mondiale di maratona a squadre, che è tornato a gareggiare sulle strade della “S. Lorenzo” a distanza di 20 anni dal suo trionfo.
Nella Gara Femminile (Trofeo Agnese Lodato, km 2,8) vittoria della 18enne Marika Rubino della Ilpra Vigevano (tempo 10’31”), che ha preceduto la marocchina Hma Faragra (classe 1987) e la polacca Mariola Halina Krzyzanowka (classe 1969).
Netti successi di Marco Rainone (classe 1991, tempo 12’26”) dell’Isaura Valle dell’Irno nella Gara Allievi (km 3,6) e di Francesca Palomba (classe 1996, tempo 3’13”) del Nikaios Club Gragnano nella Gara Cadette (km 1,2). A completare il quadro l’affermazione di Cristian Santoriello della Scuola Media “Giovanni XXIII” di Cava de’Tirreni nella gara riservata agli studenti delle Scuole Medie (m 600). Nella classifica per società, infine, la vittoria è andata al Gruppo Sportivo Esercito Roma, che ha preceduto l’Isaura Valle dell’Irno ed il Club Podisti Cava Picentini Costa D’Amalfi.
Starter d’eccezione della Gara “Assoluti” la campionessa cavese di salto in alto Antonietta Di Martino, presente anche quest’anno alla “Podistica S. Lorenzo” unitamente a tante autorità intervenute alla cerimonia di premiazione, tra le quali il sindaco di Cava de’Tirreni, Luigi Gravagnuolo, il presidente provinciale del Coni, Guglielmo Talento, il senatore Alfonso Andria, il deputato Edmondo Cirielli ed il direttore dell’Azienda di Soggiorno e Turismo cavese, Mario Galdi.
L’affollatissima cerimonia di premiazione è stata anche l’occasione per consegnare a Maria Santoriello, specialista nel lancio del disco, nel getto del peso e nel lancio del giavellotto ed appartenente all’A.S. Disabili “La Rondine” di Cava de’Tirreni, il premio “Atleta cavese dell’anno”, istituito dall’Amministrazione comunale per premiare lo sportivo metelliano maggiormente distintosi nel corso dell’anno.
Si chiude, quindi, con un bilancio più che lusinghiero la 47ª edizione della “Podistica Internazionale S. Lorenzo”, manifestazione sempre più seguita e prestigiosa, destinata a rientrare tra gli eventi clou delle grandi celebrazioni per il millennio della fondazione dell’Abbazia benedettina e della città di Cava de’Tirreni.

Autore: Cs

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>