slide TuttoCampania — 27 agosto 2017

pisciotta 2017 mugnoPer fortuna che la Maratona degli Ulivi di Pisciotta sia tornata. Per fortuna che, grazie alla volontà di Antony Mazzotti e di tutto il comune Cilentano, la Storia è tornata, e siamo arrivati alla terza edizione della “Storica Maratona degli Ulivi”, che ha ripreso la tradizione di una delle gare campane più antiche e conosciute della nostra regione.

Bella Pisciotta, con il suo centro storico, il borgo che va visitato e goduto. Bella la comunità che ci ha accolto, coinvolti, e si è lasciata coinvolgere.

Gara

16.400 metri classici, quelli che portono dal centro di Pisciotta a Rodìo (tutti in salita per metà del tracciato) e poi si rientra con gli altri 8.200 metri tutti in discesa. Una tradizione anche il tracciato. Tradizione onorata da 177 atleti, nuovo record di partecipazione di questa che, tra l’altro, ha rappresentato la penultima tappa del Circuito del Cilento.

Prima del via il ricordo struggente di Domenico, Peppe e Antonio: un lungo silenzio di preghiera, il fragoroso applauso rivolto a chi amava stare con noi, e continuerà a starci.

Gilio Iannone e Giorgio Calcaterra: si prevedeva il confronto, e confronto agonistico è stato. La grossa differenza tra i due l’ha fatta la discesa, quando cioè Gilio (International Security Service) è volato via ed è venuto a vincere in 56’49”, con una media di 3’26” a km. Il plurimondiale della 100 km, Giorgio Calcaterra, a poco meno di 1’ dal vincitore. Terzo gradino del podio per Kamel Hallag, con Antonio Mangano e Marco Landi a seguire.

Tra le donne una protagonista super annunciata ancor prima del via: Anna Laura Mugno. Quando è in zona Cilentana per le vacanze Anna Laura non manca alle gare del posto, ed a Pisciotta ha dato spettacolo. Grande prova, sin dal via, con poco più di 4’ a km, su un tracciato tosto non poco. Alle spalle dell’atleta del team Orecchiela Garfagnana, il confronto per il podio tra Rosemary Antico e Rosanna Pacella è andato alla prima delle due. Quarta e quinta posizione per Daniela Capo e Marzia Croccia.

Al team Pod. San Giovanni a Piro Golfo Policastro la vittoria a squadre.

Bello aver presentato per la prima volta una gara di cui sentivo la presenza già da ragazzo. E soprattutto bello poter dire che è stata una gran bella gara.

Antony Mazzotti (e con lui tante ragazze, ragazzi, associazioni, forze dell’ordine) ha saputo rinverdire i fasti di una gara che non poteva mancare all’estate, ed a tutto il panorama agonistico campano e del sud Italia.

marco cascone giffoniMarco Cascone

marco.cascone@inwind.it

Share

About Author

Cascone

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>