Cronaca — 22 agosto 2010

San Giovanni a Piro. Nuova tappa per la transmarathon: 13 km che si annunciavano davvero duri, e duri sono stati. Alla durezza del percorso però si è contrapposto lo splendore del tracciato, la maestosa bellezza del  golfo di Policastro.  Una tappa estrema, così come prevede anche il regolamento, ma estrema anche per le emozioni che è riuscita a trasferire a chi ha goduto di tanta bellezza.


Agonismo. Esaltante. Mai vista una gara così combattuta. La gara femminile lo è sempre stata, e lo sarà fino alla fine. La gara maschile sembrava assopita, standardizzata nel suo sviluppo ed invece è successo quello che non ci aspettavamo. Cosa che renderà tremendamente interessante la tappa finale.


La gara donne. Ania Paniak è stata costretta a dare forfait. La portacolori dell’Antares Stabia, in testa nelle prime due tappe,è apparsa sofferente nella terza, ha dovuto abbandonare il tour. Ha tentato di recuperare il distacco dalle avversarie, partendo fortissima, ma a circa 2 km dal traguardo (posto all’altezza del municipio di San Giovanni a Piro) la ragazza Polacca ha preferito defilarsi. Lucia Avolio (Napoli Nord Marathon) ha firmato una nuova vittoria parziale, cosa che la proietta serenamente verso una meritatissima vittoria Finale. Corre benissimo Lucia, gestisce al meglio le energie e interpreta la gara come poche. Cosa dire di Anna Senatore ?! Capacità più uniche che rare di recupero e di reazione. Non è al top, la ragazza dei Podisti Cava Picentini (problemi fisici purtroppo non mancano), ma Anna ha una forza di volontà e una voglia di fare bene che non ha eguali. Ieri lo ha dimostrato ancora una volta. Gran tappa la sua, e secondo posto parziale, in vista del podio finale. Gioconda Di Luca va forte, tanto forte da resistere all’attacco di Anna Senatore e tenere per sé il necessario vantaggio in classifica generale, in proiezione secondo posto.


La gara Maschile. Nessuna novità per la Vittoria di tappa: Abdelhadi Ben Khadir avanza imperioso, nonostante il Ramadan e vince in tutta serenità. Vittoria serena quindi per il leader, grandissima battaglia alle sue spalle. Giorgio Nigro da fondo alle sue energie e riesce a staccare tutti gli altri, giungere secondo e, quel che più conta, recuperare tantissimo su Vito Franco, in vista della tappa finale e per l’aggiudicazione del secondo posto nella classifica finale. Bravissimo Francesco Bassano (Atletica Aurora), per lui una gran bella terza piazza. Peccato però per qualche problema durante il tour. Cosa che lo ha portato a non essere tra i primissimi, così come ha dimostrato ieri di meritare.


Paolo Del Duca. Correre sulle proprie strade, tra la propria gente, dona sempre qualcosa in più ad un atleta. Ma quanto fatto ieri da Paolo è davvero da sottolineare. Portacolori della Podistica San Giovanni a Piro, Paolo del Duca ha portato a termine una tappa stellare. Suo il quarto posto di tappa, cosa che lo proietta in 6° posizione nella classifica generale.


Ristoro. Ricco e corposo, tanto da far sì che la maggior parte degli atleti non ha cenato in albergo. Una vera festa di colori e di gusto, quella che ci hanno riservato i ragazzi del Team di Edoardo Grieco e della Pro Loco.


Annarita. Praticamente è stata lei l’animatrice del ballo in piazza post gara. La figlia di Marianna Biancardi (atleta di Baiano, tra le protagoniste della gara in rosa) è davvero brava: capace di trascinare un po’ tutti. Stasera il bis !


Podistica San Giovanni a Piro. Il team tutto si è dato da fare. Ha voluto fortemente che la transmarathon facesse tappa nel proprio comune ed ha mantenuto fede alle sttese. Un paese in piazza a vivere l’evento, incitare e a partecipare. Una festa, dall’inizio alla fine.


Ultima Tappa. Oggi la tappa numero 5, ultima del tour. Castel San Giorgio/RoccaDaspide. Ne vedremo delle belle ..!!

Autore: Marco Cascone

Share

About Author

Peluso

  • Giuseppe Tripari- podistica san giovanni a piro

    Nel leggere il tuo articolo mi sembra di essere presente. Parole davvero emozionanti e coinvolgenti, come solo tu sai fare! Mi dispiace tanto non avervi partecipato.
    Complimenti al mio presidente e a tutti i ragazzi di San Giovanni a Piro che si sono dati da fare per questo evento.. un saluto speciale al mio amico e compagno di battaglie Franco e un augurio di pronta guarigione.
    Giuseppe Tripari

  • letizia martignetti stufe di nerone

    io c’ero e sono d’accordo con te:SPLENDIDA TAPPA!

  • E. Grieco Pod. S. Giovanni a Piro-Golfo Policastro

    Ciao Giuseppe, come hai potuto capire è stata una bella tappa e tutto è andato bene (tranne il problemino a Franco magliano). Comunque, anche se il tracciato con tanta salita non sarebbe stata a te priprio conceniale, la tua mancanza si è sentita!! … quindi l’anno prossimo cerca di organizzarti meglio con le ferie!! edoardo

  • E. Grieco Pod. S. Giovanni a Piro Golfo Policastro

    “Ciao Giuseppe, come hai potuto capire è stata una bella tappa e tutto è andato bene (tranne il problemino a Franco Magliano). Comunque, anche se il tracciato con tanta salita non sarebbe stato a te proprio congeniale, la tua mancanza si è sentita!! … quindi l’anno prossimo cerca di organizzarti meglio con le ferie!! edoardo”

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>