Cronaca — 09 febbraio 2009

Test superato. Alla grande. Ruggero Pertile, di ritorno da uno stage di allenamento in Kenya, si conferma sulla strada giusta, imponendosi con autorevolezza nella Mezza maratona delle Due Perle, di scena a Santa Margherita Ligure. Il portacolori di Assindustria Sport Padova ha tagliato il traguardo della gara dopo un’ora 4’57”, staccando negli ultimi cinquecento metri il keniano Koech (un’ora 05’01”), suo compagno di fuga, con il poliziotto Ottaviano Andriani terzo a due minuti di distacco
«Mi sentivo molto carico – ha commentato l’azzurro al termine dei 21.097 chilometri – arrivo da un posto molto caldo e l’unico ostacolo è venuto dalla differenza di clima: al rientro in Italia ho trovato freddo e maltempo. I segnali sono però positivi». Già da ieri, «Rero» è in raduno assieme agli altri maratoneti del giro della Nazionale a San Vincenzo, in Toscana: ci rimarrà sino al 20 febbraio.
Nello stesso week end, Assindustria ha inanellato nove nuovi titoli regionali, vinti nei campionati assoluti e juniores indoor svoltisi sull’anello padovano dell’ex Foro Boario: un segnale incoraggiante in vista dei Tricolori in programma a Torino fra due settimane. Li hanno ottenuti Paolo Zani (400 metri assoluti, in 50″25); Davide Libralon (triplo juniores, 13.68); Tommaso Parolo (getto del peso assoluti e juniores, 14.53); Igor Sapounov (marcia 5 chilometri assoluti, in 24’05″96, ma è arrivato anche secondo nei 3000 in 9’59″31); Jacopo Scotti Ferro (60 a ostacoli juniores, 8″77); Francesco Cappellin (800 assoluti e juniores, 1’58″24) e Natali Marcenco (3000 metri assoluti femminili, 13’00″20). Nella stessa manifestazione, sono saliti sul podio anche Guido Rado (secondo con 1.85 metri nel salto in alto) e Camilla Cassandro (terza nei 60 hs in 9″84).
Gli atleti gialloblù si sono messi in evidenza anche nel meeting nazionale di Ancona. I colori del club hanno monopolizzato gli 800 metri: Mattia Picello e Alberto Luccato, appena rientrati da uno stage di allenamento in Sud Africa, hanno vinto le proprie serie chiudendo, rispettivamente, al primo e al secondo posto della classifica generale, in 1’52″29 e 1’54″47, con Stefano Bontumasi quarto in 1’56″40. «E’ stato un buon rientro, anche se il tempo sarebbe stato migliore se avessi trovato qualcuno a tirarmi» ha commentato Picello, mentre Luccato festeggia il minimo per i Tricolori. I quattro giri di pista sorridono anche a Yusneysi Santiusti Caballero, prima nel settore femminile in 2’06″34 mentre, sempre nel capoluogo marchigiano, Alessia Tomassetti si è imposta nei 400 in 57″09.
Infine, nei campionati nazionali di corsa campestre, a Campi Bisenzio (Firenze), buon ottavo posto di Alessandra Finesso nel cross corto, con Assindustria quindicesima nella classifica di squadra.

Autore: Assindustria Sport Padova

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>