Curiosita slide TuttoCampania — 18 aprile 2016

A group of runners in a cross country race.Gare corte. Argomento che tiene banco nei dopogara tra le cricche di corridori che amano correre e divertirsi e’ la esattezza del percorso su cui si e’ gareggiato la domenica. Se hai fatto il personale ti diranno che la gara era corta (almeno 200 mt in meno) se hai superato il tempo programmato ti giustifichi con il percorso piu’ lungo. Garmin e Gps ? Alimentano la confusione, non diradano i dubbi e ognuno porta l’acqua al suo mulino. Si capisce che gli organizzatori hanno difficolta’ a proporre percorsi che corrispondano a quanto pubblicizzato nelle locandine pero’ non costa niente dichiararlo prima!!! Se vogliamo , le gare corte vanno bene per tutti i gusti: si fa il personale, si arriva presto, gli organizzatori sono contenti, gli atleti pure, si va a premio, si vedono ricompensati i sacrifici ..all’improvviso..ma sappiamo che anche solo un secondo a km e’ un po’ difficile da limare, richiede allenamenti costanti e forse sul lungo periodo si vedono i risultati. Ma ci piace pensare che a volte a nostra insaputa siamo piu’ veloci di quanto crediamo!!!

Fortunato Matarazzo

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>