TuttoCampania — 01 marzo 2016
correreGran bella gara la “Maratonina delle tradizioni”, proprio di quelle che preferisco : tosta, impegnativa, ma estremamente soddisfacente.
Oggi alla sua V edizione, annovera oltre 700 iscritti, tra i quali molti volti noti dell’atletica campana di alto livello.
Stamane il tempo,decisamente uggioso, minacciava pioggia fin dalle prime ore dell’alba, con quei neri nuvoloni “assiepati” sulle nostre teste. Solo il forte vento, che ha soffiato per tutta la mattina, ha scongiurato la piovosa minaccia.
Dopo un combattuto “Pari e il dispari”… come si suol dire a Napoli, decido di rischiare e, saltata in sella al fidato scooter, raggiungo il collega Cavuoto e mi porto in zona Palma Campania.
Un’atmosfera serena e tranquilla ci accoglie al nostro arrivo ; già si respira aria di festa e allegria. Lontana anni luce è la tensione, l’ansia della competizione.
Ci si saluta con entusiasmo e ci si ritrova per il piacere di gareggiare insieme, di condividere un’altra bella esperienza sportiva, tutti accomunati dalla stessa passione.
Tanto oggi il percorso si presenta tosto e tecnico, tanta è l’esigenza di partire in sordina, centellinando le forze per gestire un percorso che contiene, insite, diverse insidie : lunga salita,  ripida discesa e lunghi tratti in basalto, il tutto da ripetersi due volte.
Qui si esaltano gli atleti muscolari che possono dare libero sfogo a tutta la loro forza esplosiva.
Alle 9,10 la partenza sancisce l’inizio delle danze e la lunga scia variegata si riversa sulla ripida salita.
La presenza femminile, sempre più numerosa, esalta i tifosi, che acclamano e incoraggiano nei vari passaggi la competizione che le spinge a confrontarsi con sempre più grinta e determinazione.
A tale proposito voglio ringraziare le mie amiche e colleghe che hanno dato vita ad un entusiasmante confronto. Eravamo in 4 a contenderci il terzo gradino del podio : io, Ela Stabile, Lucignano Maria e Svitlana. Dopo una lunga altalena di cambi di posizione, si è risolto nel finale a mio favore per una manciata di secondi.  Questo ha entusiasmato i tifosi e mi ha dato lo stimolo per mettermi in gioco e spingere fino in fondo. Voglio ringraziare e fare i complimenti a tutte per avermi dato la possibilità di esprimermi al meglio.
La premiazione ha completato in bellezza una grande giornata di sport e amicizia.
I miei complimenti ad Ettore Forte e tutto il suo entourage che, con esperienza e professionalità, ha dato vita a tutto  questo.
marilisa carrano
Marilisa Carrano per Podistidoc

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>