Atletica News — 21 gennaio 2010

Cari amici, il fatto che finalmente qualche altra voce si alzi sugli errori che il nuovo corso del CR Fidal Lazio sta disseminando nel suo breve tragitto, è certamente positivo. I Leprotti di Villa Ada, simpatica ed attiva società che opera nella zona e che quindi fa del Paolo Rosi (oltre che la Villa stessa) il suo punto di aggregazione, ha espresso il proprio pensiero sull’opportunità del pagamento dell’ingresso al campo. L’attuale dirigenza del CR ci ha messo del suo per fare confusione (e continua a farla, vedi le tariffe strada-cross messe insieme a dispetto delle normative nazionali) ed ha costretto le società di base ad alzare la voce per far marcia indietro su alcuni punti veramente incredibili come l’ingresso a pagamento di tecnici, dirigenti ecc. Nel consiglio del 13 gennaio (quello del dietro-front), sembra si sia svolta questa scenetta: tutti chiedevano a chi fosse venuto in mente di far pagare i tecnici ed il colpevole non si è trovato. Addirittura alla fine si è ipotizzato che sia stato qualcun altro (al di fuori del consiglio), che ha messo in giro ad arte la voce. Peccato che siamo in possesso di una mail, dove i soldi (

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>