Atletica News slide — 18 gennaio 2016

Inizia con un record il 2016 in pista di Marta Zenoni. Oggi, al Palaindoor di Padova, la formidabile mezzofondista dell’Atletica Bergamo 1959 Creberg, 17 anni ancora da compiere, ha corso i 1500 in 4’16”02, miglior prestazione italiana allieve e decimo risultato italiano assoluto di tutti i tempi. Al termine di una gara in solitaria, la Zenoni ha superato sé stessa che il 21 febbraio 2015, in occasione dei campionati italiani assoluti ospitati dallo stesso anello padovano, aveva fermato il cronometro a 4’18”86. La prestazione, nettamente inferiore anche al record italiano juniores di Federica Del Buono (4’21”91 nel 2013), conferma il talento di uno dei miglior prospetti del mezzofondo azzurro. I tempi di passaggio: 33”1 ai 200, 1’06”07 ai 400, 1’40”7 ai 600, 2’15”6 agli 800, 2’50”0 ai 1000, 3’24”7 ai 1200. Una gara da incorniciare, ma per Marta, già bronzo negli 800 ai Mondiali allieve di Cali, è solo l’inizio di una stagione che si annuncia sorprendente al pari di quella che l’ha preceduta. La giornata al Palaindoor è stata tutta nel segno dei giovani. L’azzurrina Ilaria Verderio, al debutto tra le juniores, ha vinto i 400 in 55”44. Un’altra junior la rodigina Emma Girardello (Atl. Riviera del Brenta) ha corso i 60 in 7”70, finendo alle spalle della moldava Alina Cravcenco (7”54). Alla promessa Simone Pettenati (La Fratellanza 1874) i 60 maschili (6”91), con il coetaneo Farias Zin (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) subito dietro (6”92).  Bel progresso dell’allievo Ouassim El Ammari (Vis Abano) nei 1500 (3’56”99) e conferme per il coetaneo Cristian Faidiga (Trieste Atletica) nei 60 ostacoli (8”16, davanti a Lorenzo Paissan, tre centesimi più lento). In chiusura, 1.80 di Anna Pau (Atletica Prato) nell’alto, davanti alla junior veronese Nicole Arduini (1.78), e 1’41”01 della staffetta femminile della Pro Patria Busto Arsizio, con Giulia Teruzzi, Virginia, Serena e Alexandra Troiani.

RISULTATI. UOMINI. 60: 1. Simone Pettenati (La Fratellanza 1874) 6”91, 2. Farias Zin (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 6”92, 3. Pietro Pivotto (Brixia Atletica 2014) 6”97 (6”96 in batt.). 400: 1.   Daniele Pisanu (Delogu Nuoro) 49”60. 1500: 1. Ouassim El Ammari (Atl. Vis Abano) 3’56”99, 2. Abdellah Zahouan (Atl. Chiari 1964) 3’57”62. 60 hs: 1. Francesco Marconi (Trevisatletica) 8”25. 60 hs juniores: 1. Marco Bigoni (Pro Sesto Atl.) 8”30 (8”26 in batt.).  60 hs allievi: 1. Cristian Faidiga (Trieste Atletica) 8”16, 2. Lorenzo Paissan (Atl. Trento) 8”19. Asta: 1. Giorgio Piantella (Carabinieri) 4.80.  Lungo: 1. Harold Barruecos Millet (Atl. Vicentina) 7.31, 2. Gianluca Santuz (Atl. Vicentina) 7.13, 3. Andrea Federici (Brixia Atletica 2014) 7.10.  4×1 giro: 1. Virtus Emilsider (Xilo, Mastrippolito, Marchetti, Pettorossi) 1’31”69.

DONNE. 60: 1. Alina Cravcenco (Toscana Atl. Empoli Nissan) 7”54, 2. Emma Girardello (Atl. Riviera del Brenta) 7”70, 3. Martina Lorenzetto (Bracco Atletica) 7”72, 4. Shelomith lanka France (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 7”72. 400: 1. Ilaria Verderio (Fiamme Gialle) 55”44, 2. Alexandra Troiani (Pro Patria Busto A.) 56”39, 3. Serena Troiani (Pro Patria Busto A.) 56”42, 4. Virginia Troiani (Pro Patria Busto A.) 56”54. 1500: 1. Marta Zenoni (Atl. Bergamo 1959 Creberg) 4’16”02, 2. Natascia Meneghini (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 4’28”58, 3. Elisa Bortoli (Atl. Brescia 1950) 4’33”81, 4. Valentina Costanza (Esercito) 4’36”48, 5. Elena Bellò (Fiamme Azzurre) 4’37”73. 60 hs: 1. Linda Guizzetti (Brixia Atletica 2014) 9”04, 2. Fabiana Deligios (Atl. Vicentina) 9”04.  60 hs allieve: 1. Noemy Petagna (Athletic Club Firex Belluno) 8”89, 2. Anna Bionda (Cus Trieste) 8”97. Alto: 1. Anna Pau (Atl. Prato) 1.80, 2. Nicole Arduini (Atl. Brescia 1950) 1.78.  Triplo: 1. Maryoris Sanchez Ferrer (Lagarina Crus Team) 12.65. 4×1 giro: 1. Pro Patria Busto A. (Giulia Teruzzi, Virginia Troiani, Serena Troiani, Alexandra Troiani) 1’41”01.  RISULTATI COMPLETI

 

A ROVIGO – La vicentina Emma Peron, con 40.21 nel disco, ha ottenuto la miglior misura della 2^ giornata della prima fase veneta dei campionati italiani invernali di lanci. Oggi, a Rovigo, la non ancora sedicenne dell’Atletica Vicentina, campionessa italiana cadette 2015, ha lanciato ad un centimetro dal record personale stabilito alla fine della scorsa stagione a Treviso. Applausi anche per Paolo Galvan (Atl. Vicentina) nella gara giovanile (44.30) e per il compagno di squadra Filippo Vaidanis, classe 1996, in quella assoluta. Nel martello, 51.07 della promessa Omar Venuda (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) davanti al coetaneo Andrea Zimello (Atl. Vicentina), arrivato a 50.65. RISULTATI. UOMINI. Disco: 1. Filippo Vaidanis (Atl. Vicentina) 45.16, 2. Alberto Chiusole (Lagarina Crus Team) 43.15. Disco giovanile: 1. Paolo Galvan (Atl. Vicentina) 44.30. Martello: 1. Omar Venuda (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 51.07, 2. Andrea Zimello (Atl. Vicentina) 50.65. Martello giovanile: 1. Francesco Albicini (Fondazione Bentegodi) 46.02, 2. Massimo Barco (Ass. Atl. Nevi) 45.80.   DONNE. Disco: 1. Elena Sartori (San Giacomo Banca della Marca) 34.94. Disco giovanile: 1. Emma Peron (Vicentina) 40.21, 2. Martina Cuogo (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 37.35. Martello: 1. Giorgia Nave (Lagarina Crus Team) 46.19. Martello giovanile: 1. Eleonora Calzavara (Assindustria Sport Padova) 42.95, 2. Margherita Rizzetto (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 42.43. RISULTATI COMPLETI

     

FIDAL VENETO

Ufficio  Stampa

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>