Maratone e altro slide — 04 marzo 2014

 Doveva essere solo la prima maratona sperimentale in terra di Siena. In realtà, la manifestazione podistica svoltasi stamattina con partenze differenziate di 50, 32 e 18 km da San Gimignano, Colle di Val d’Elsa, Monteriggioni e arrivo a Siena è stata molto che un esperimento. Quasi mille partecipanti hanno infatti approfittato di un’inaspettata giornata di sole per partecipare alla prima edizione della Terre di Siena Ultra Marathon organizzata dal Comitato Uisp di Siena con il Comune di Siena, il patrocinio della Provincia e dei Comuni di San Gimignano, Monteriggioni, Colle di Val d’Elsa e il sostegno di Banca Monte Paschi di Siena.

È stato Marco D’Innocenti a firmare il percorso più lungo della manifestazione, partendo alle 9 da piazza del Duomo di San Gimignano ed entrando dopo 3 ore, 23 minuti e 27 secondi a Piazza del Campo di Siena. Il trentanovenne atleta romano, tesserato per il Gruppo Marciatori Simbruini, con una prestigiosa carriera alle spalle sulle corse di lunga distanza, ha dichiarato al suo arrivo: “Grazie per tutto quello che avete fatto. Io ho semplicemente compiuto la cosa più semplice: godermi il paesaggio e arrivare fino a Siena. Il percorso è stato molto impegnativo ma ne valeva la pena. È uno dei posti più bello al mondo, le colline senesi sono come le curve di una bella donna: è bello passarci sopra. Peccato per chi oggi non c’era”.

Secondo arrivato Glauco Nedrotti in 3h29’22″, terzo, Cristian Carboni con un tempo di 3h35’42″.

Tra le donne, il podio è andato alla milanese Maria Ilaria Fossati (4h11’59″), seguita da Sabrina Gargani (4h23’17″) e da Daniela Viccari (4h26’54″).

L’impegno istituzionale:

Grande anche l’impegno delle istituzioni del territorio, coinvolti su più livelli nell’organizzazione della manifestazione. E a rendere più tangibile la presenza delle amministrazioni locali nella gara, diversi sono stati i rappresentanti della politica locale partecipanti alla competizione: al via della 18 km c’erano infatti il sindaco di Siena Bruno Valentini, l’assessore allo sport Leonardo Tafani e l’assessore al turismo Sonia Pallai. Da Monteriggioni invece è partito Paolo Brogioni, sindaco di Colle di Val d’Elsa, appassionato podista, giunto al traguardo in 2h41’49″.

Le dichiarazioni:

Bruno Valentini, sindaco di Siena: “E’ stata la prima maratona organizzata a Siena: saremmo stati soddisfatti se fossimo arrivati a 500 iscritti, in realtà ne abbiamo fatto quasi il doppio. Io penso già al prossimo anno, abbiamo creduto in questo evento e i numeri ci dimostrano di aver imboccato la strada giusta”.

Sonia Pallai, assessore al turismo del Comune di Siena: “Abbiamo bisogno di manifestazioni come questa, di inventarci nuovi modi di valorizzare la nostra città. Questa settimana dedicata allo sport, la Siena Sport Week, è un modo per rilanciare la passione per lo sport ai residenti e a chi viene dall’esterno. L’aver scelto un luogo come il Santa Maria della Scala per consegnare i pettorali della gara è stata la testimonianza che lo sport è cultura”.

Paolo Brogioni, sindaco di Colle di Val d’Elsa: “La Terre di Siena Ultra Marathon è un’esperienza unica di questo genere in questo territorio. In un momento come questo di difficoltà economiche non è per niente scontato organizzarlo. Ringraziamo tutte le associazioni e i volontari che lo hanno reso possibile”.

Paolo Delprato, responsabile ufficio commerciale MPS: “Per noi è un onore essere presenti come banca a un evento che ha richiamato atleti da ogni parte d’Italia. In questo momento così difficile per tutto il Paese per noi è importante ricominciare dai fondamentali: la famiglia e lo sport di base”.

Paolo Ridolfi, presidente Comitato Uisp di Siena: “Vorrei ringraziare tutte le persone che hanno lavorato in modo volontario per rendere possibile questo evento, questo è il valore della nostra associazione. Ricordiamoci che grazie al loro impegno abbiamo reso possibile una manifestazione che mette in moto l’economia di un intero territorio: dietro ogni atleta ci sono famiglie e accompagnatori”.

La partecipazione degli atleti non vedenti:

Hanno preso parte alla manifestazione anche due atleti non vedenti: Ivan Cappellari, arrivato al traguardo della 32 km con un tempo di 3h12’15″ e Chiara Pandolfi, che ha terminato la 50 km in 6h14’00″.

Gli sponsor:

Gli organizzatori ringraziano tutti gli sponsor che hanno sostenuto la manifestazione: oltre a Banca Monte dei Paschi di Siena, main sponsor, Tds, Complesso Museale di Santa Maria della Scala, Decathlon, Terre di Siena Mobilità Dolce, Tiemme Azienda di trasporti, Acquedotto del Fiora.

Ordine d’arrivo 18 km maschile:

  • Giancarlo Placido ASD Runners Chieti 1h15’58″
  • Paolo Tosetti A.S.C.D. Silvano Fedi 1h17’00″
  • Alessandro Marucelli Atletica Marciatori Mugello 1h19’00″

Ordine d’arrivo 18 km femminile:

  • Stefania Bargiacchi A.S.C.D. Silvano Fedi 1h25’22″
  • Silvia Moretti G.S. Il Fiorino A.S.D. 1h30’11″
  • Ilaria Bacherini G.S. Il Fiorino A.S.D. 1h31’06″

Ordine d’arrivo 32 km maschile:

  • Lulzim Softa G.S. Pieve a Ripoli 2h07’53″
  • Paolo Mazzanti Club M 2h14’25″
  • Andrea Bettelli Circ. Ricreativo Cittanova 2h14’28″

Ordine d’arrivo 32 km femminile:

  • Cristina Maril Imbucatura A.S.D. Run for Fun 2h34’35″
  • Elisa Bettini Pol. Dil. Sanrafael 2h40’35″
  • Marisa Dal Zovo Euroatletica 2002 2h44’30″

 

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>