Curiosita slide — 10 dicembre 2015

Alfio Giomi, presidente della FIDAL, era oggi a Gioiosa Marea per incontrare Pietro Strino, il marito di Anna Rita Sidoti, ed omaggiare la memoria dell’indimenticata marciatrice azzurra. Erano presenti anche Federico, Edoardo e Alberto, i tre figli della campionessa scomparsa il 21 Maggio 2015, a soli 45 anni, dopo una lunga lotta contro un tumore.

Una visita al contempo personale ed istituzionale, per onorare una grande atleta e una donna coraggiosa, che nel corso di una carriera atletica lunga e ricca di successi ha saputo lasciare un segno profondo nei cuori di tante persone.

All’incontro hanno partecipato anche il Sindaco di Gioiosa Marea Eduardo Spinella, il presidente di FIDAL Sicilia Gaspare Polizzi e l’allenatore di Anna Rita Sidoti, Salvatore Coletta. Il Sindaco della cittadina, in cui Anna Rita Sidoti ha ricoperto anche il ruolo di Assessore allo Sport, ha espresso l’impegno di intervenire per rinnovare gli impianti sportivi di via Zappardino.

Nell’occasione, il presidente Giomi ha espresso la volontà intitolare i Campionati Italiani di Marcia proprio ad Anna Rita Sidoti, attraverso un Trofeo a lei dedicato. Il nome di una fra le campionesse che più hanno reso orgogliosa l’atletica italiana dal 2016 si legherà dunque (dopo un passaggio formale già nel prossimo Consiglio Federale) alla massima rassegna nazionale del tacco e punta.

 

Ufficio Stampa FIDAL.
Federazione Italiana di Atletica Leggera

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>