Cronaca — 03 aprile 2011

La passione per lo sport ha motivato tanti atleti, il clima ha fatto il resto: uno splendido sole ha incorniciato infatti la ventitreesima edizione di Vivicittà Latina-Trofeo Mapei, l’evento podistico organizzato dall’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina.


Oltre millecinquecento i partecipanti complessivi di Vivicittà Latina-Trofeo Mapei: in 598 si sono cimentati sui 12 chilometri della gara competitiva, a cui si sono aggiunti i 970 che hanno dato vita alla Stracittadina aperta a tutti e dedicata in particolar modo alle scuole.


La gara competitiva è stata caratterizzata dal successo di Tayeb Filali. L’atleta algerino, a una settimana di distanza dal secondo posto alla Maratona di Treviso, che gli è valso la convocazione per i Campionati del Mondo, ha impreziosito Vivicittà Latina-Trofeo Mapei, aggiudicandosi la vittoria con il tempo di 40 minuti e 19 secondi. Rimasto coperto fino a metà gara, quando a fare da battistrada c’era un terzetto, poi Filali ha iniziato ad incrementare il ritmo fino a guadagnare oltre un minuto sul giovane e talentuoso atleta di casa Carlo De Blasio (Asi Intesatletica), che ha chiuso in 41’33’, precedendo il compagno di squadra Riccardo Baraldi, ottimo terzo in 42’08’.


In campo femminile l’alloro è andato ad Anna Quagliaro (Podistica Avis Priverno), che ha confermato il suo ottimo stato di forma chiudendo in 48’36’, davanti ad un’altra atleta del team privernate, Roberta Andreoli, in 49’54’. Terzo posto per Silvia Merola (Asd Roccagorga) in 50’34’.


La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo, ha visto l’affermazione dell’Atletica Amatori Velletri, davanti alla Nuova Podistica Latina ed alla Podistica Aprilia. Quarta piazza per la Podistica Avis Priverno e quinto posto per la Simmel Colleferro.


Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti il presidente della Fidal Lazio Marco Pietrogiacomi, il neopresidente della Fidal Latina Giampiero Trivellato, il presidente onorario della Maratona di Latina Claudio Lecce, il responsabile Organizzazione dell’Uisp nazionale Tommaso Dorati, il coordinatore della Lega Atletica Uisp Lazio Andrea Giansanti ed il consigliere regionale Claudio Moscardelli.


Un premio speciale è andato alle scuole che hanno iscritto il maggior numero di partecipanti alla Stracittadina: alla prima scuola è stato assegnato il Trofeo Michele Policicchio dalle mani di Anna Lungo, moglie di Michele che è stato grande uomo di sport, tra i promotori di Vivicittà e tra i fondatori dell’Uisp a Latina. L’istituto vincitore è stato il V Circolo Didattico del capoluogo, davanti al Liceo Classico ‘Dante Alighieri’ e alla Scuola Media ‘Alessandro Volta’.


Eccellente la tutela del percorso, perfettamente presidiato dalle Forze dell’Ordine, coordinate


dall’Ufficio di Gabinetto della Questura di Latina, ovvero la Polizia di Stato, i Carabinieri, la Polizia Municipale di Latina, la Polizia Provinciale, la Guardia di Finanza e il Corpo Forestale dello Stato, e ai gruppi di Protezione Civile dislocati sul percorso, coordinati dal responsabile Adalberto Bagossi: Associazione Nazionale Carabinieri Latina, Gruppo Comunale Pontinia, Associazione Protezione Civile Città di Latina, Club Alpino Italiano, Gruppo Passo Genovese di Borgo Sabotino, Associazione La Fedelissima di Latina, Gruppo Soccorso Pontino e Protezione Civile Pontina, che hanno collaborato per tutelare la sicurezza degli atleti sul tracciato, con il prezioso aiuto dello staff medico, della Croce Rossa Italiana.


Vivicittà Latina-Trofeo Mapei era valido anche quale prima Tappa Oro del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Campionato Provinciale organizzato dall’Uisp in collaborazione con Mapei, Sport ’85, Polase Sport ed Ipermercato Panorama Latina.

Autore: Uisp Latina

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>