Cronaca slide — 25 marzo 2013

correreTorino, 24 marzo 2013 – Nonostante il meteo non favorevole,oltre 5000 podisti al via di TuttaDritta 2013 (di cui circa 1300 donne). Una folla di corridori, appassionati e anche di curiosi si è riversata nel centro di Torino. In piazza San Carlo la partenza è stata preceduta dall’Inno nazionale cantato da Alessandro Traina della band Kobe e da un minuto di silenzio in ricordo di Pietro Mennea, grande uomo di sport mancato il 21 marzo a Roma, a soli 60 anni, a causa di un male incurabile. Quindi lo sparo e poi i partecipanti si sono riversati nelle vie di Torino per raggiungere, dopo 10.000 metri, il traguardo alla Palazzina di Caccia di Stupinigi.

LA GARA
In campo maschile il più veloce di tutti è stato Stefano Guidotti Icardi, specialista delle lunghe distanze, che ha fatto la gara nel gruppo di testa fin dai primi chilometri. Il portacolori del CUS Torino ha vinto con il tempo di 29’55”, davanti a Yassine Rachik dell’Atl. Cento Torri Pavia (in 29’58”). Terza posizione per Lhoussaine Oukhrid (in 30’11”) che ha avuto la meglio su Tarik Marhnaoui e Xavier Chevrier. Fra le donne si è trattato di una gara quasi a senso unico. Prima sul traguardo Ana Capustin (CUS Torino) che è stata autrice di un’ottima prestazione con il tempo di 34’51”. Dietro di lei Khadija Arafi del Gruppo Città di Genova che ha fermato il cronometro in 35’26”, terza Catherine Bertone, Atletica Sandro Calvesi (in 35’54”).

CLASSIFICA MASCHILE
1. Stefano Guidotti Icardi – CUS Torino in 29’55”
2. Yassine Rachik – Atl. Cento Torri Pavia in 29’58“
3. Lhoussaine Oukhrid – Pro Patria ARC Busto Arsizio in 30’11”

CLASSIFICA FEMMINILE
1. Ana Capustin – CUS Torino in 34’51”
2. Khadija Arafi – Gruppo Città di Genova in 35’26”
3. Catherine Bertone – Atletica Sandro Calvesi in 35’54”

Ma TuttaDritta da sempre non è solo sport. E’ una vera e propria festa, un’occasione per stare insieme, per divertirsi, per apprezzare il nostro territorio e anche tanta buona musica “made in Torino”. Infatti per tutto il weekend erano previste le esibizioni di alcune tra le migliori band torinesi. Purtroppo il programma musicale non ha potuto svolgersi per intero a causa delle condizioni meteo avverse, ma ci fa piacere ricordare, e soprattutto ringraziare, gli artisti che erano previsti sul palco allestito in piazza San Carlo: Kobe, Love & Peace – U2 Tribute band, 10135, i Batteristi della GM Drum School, 2Fat Men, Reverendi, Hell’s Flame e i Liga Revolution che avrebbero dovuto suonare all’arrivo a Stupinigi. Turin Marathon da anni sta lavorando proprio con l’obiettivo di diffondere il grande valore sociale, aggregativo ed educativo dello sport.

Per il settimo anno consecutivo TuttaDritta è stata il “Campionato Italiano delle Palestre” e si è conclusa poi con le premiazioni e il pranzo con il pacco ristoro e i piatti di pasta organizzati dagli Alpini di Giaveno.

Archiviata anche questa edizione di TuttaDritta (la dodicesima è già fissata per il 6 aprile 2014), Turin Marathon pensa ora al prossimo 21 aprile, data in cui si svolgerà la quattordicesima edizione della Turin Half Marathon.

Un’ampia sintesi della manifestazione è stata trasmessa su Rai Sport 1 oggi, 24 marzo, a partire dalle ore 14.20 con telecronaca di Stefano Tallia e commento tecnico di Walter Durbano, vincitore per due volte della Turin Marathon.

turinmarathon.it

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>