Cronaca — 26 aprile 2010

Una giornata di sole ha contribuito a rinverdire il successo della Pedagnalonga, giunta alla sua trentasettesima edizione. Il meteo dei giorni precedenti alla gara non lasciava presagire nulla di buono, con la pioggia caduta copiosamente anche sui tratti di sterrato che caratterizzano la mezza maratona allestita fin dal 1974 a Borgo Hermada. Anche il clima, però, ha voluto sostenere l’impegno degli organizzatori dell’Associazione ‘La Pedagnalonga’, presieduta da quest’anno da Pasqualino Sicignano ed all’A.S.D. Atletica Hermada del presidente Augusto Vitti, coadiuvato da Albino Marostica, come sempre in collaborazione con l’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia Latina.


Record di partecipazione con oltre quattrocento atleti che hanno preso il via nella gara sulla distanza di mezza maratona, affrontando il classico percorso misto tra asfalto e sterrato che rende la competizione unica nel suo genere, e più di duemila coloro che si sono cimentati nella passeggiata che si è snodata attraverso i casali tipici di Borgo Hermada, alle porte di Terracina.


Sui 21 chilometri e 97 metri del tracciato, allestito come sempre tra i caratteristici poderi della bonifica pontina, si è imposto l’algerino Tayeb Filali, che ha sbaragliato la concorrenza facendo fermare i cronometri dopo 1 ora, 8 minuti e 12 secondi ricevendo anche il 19° trofeo in memoria di Pino Catalano. Alle sue spalle, la piazza d’onore è andata a Boris Bambozzi (Rifondazione Podistica) in 1h13’49’, seguito da Mario D’Ercole (Latina Runners) che ha chiuso in 1h15’51’, dopo appena una settimana dall’ottimo quarto posto alla Maratona di Napoli. In campo femminile Tiziana Nesta (Atletica Anzio) ha colto il tris dopo i successi del 2008 e del 2009, vincendo col tempo di 1h27’03’ davanti a Valentina Tancorre (Lbm Sport Team Roma) in 1h27’47’. Sul terzo gradino del podio femminile è salita Fabiola Desiderio (Atletica Monticellana) in 1h29’33’. La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo, ha visto primeggiare come nel 2009 la Podistica Avis Priverno davanti alla Nuova Podistica Latina ed alla Podistica Aprilia. Quarto posto per l’A.S. Mediterranea Ostia, davanti all’Atletica Setina ed all’As.Tra. Roma.


La Pedagnalonga era valida anche quale Tappa Oro del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Camponato provinciale allestito dall’Uisp di Latina in collaborazione con Mapei, Sport ’85, Polase Sport ed Ipermercato Panorama Latina.


Alla cerimonia di premiazione è intervenuto, in rappresentanza dell’Amministrazione, il presidente del Consiglio Comunale di Terracina Patrizio Avelli. «Nonostante le innegabili difficoltà in cui attualmente versa il Comune di Terracina – ha affermato il presidente Avelli – sono qui per portare il saluto dell’Amministrazione poiché anno dopo anno la Pedagnalonga si conferma una manifestazione apprezzata in tutto il Lazio e capace di promuovere il nostro territorio. Il merito va agli organizzatori che dedicano all’evento impegno e dedizione. Un ringraziamento a tutti i partecipanti, che hanno contribuito al successo della gara».


Gli appassionati avranno modo di tornare ad indossare le scarpette sotto l’egida dell’Uisp già sabato prossimo, quando presso il Campo Sportivo Morgagni di Borgo Grappa si disputerà la seconda edizione della Campestre Festa dello Sport.


Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito internet www.uisplatina.it.

Autore: Uisp Latina

Share

About Author

Peluso

Questo Sito utilizza cookie di profilazione, propri e di altri siti. Se vuoi saperne di più clicca sul link con l'informativa estesa. Se chiudi questo banner, acconsenti all'uso dei cookie INFORMATIVA COOKIE

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

>